direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Massimo Ungaro (Italia Viva) incontra la comunità italiana a Montpellier in Francia dove la nuova emigrazione è esplosa negli ultimi venti anni

PARLAMENTARI ELETTI ALL’ESTERO

 

ROMA – A Montpellier presso la Maison Internationale ho incontrato la comunità italiana dove oltre alle varie questioni attinenti agli italiani all’estero, ho raccontato il lavoro del governo Draghi e la rielezione del Presidente Mattarella. E’ quanto annota sulla sua pagina Facebook il deputato Massimo Ungaro (Italia Viva) eletto all’estero nella ripartizione Europa. Draghi e Mattarella – prosegue Ungaro – sono due profili di garanzia per il nostro paese, sia in termini di ancoraggio dell’Italia alla traiettoria europeista che in termini di tutela del percorso di riforme strutturali collegate al PNRR, riforme fondamentali per rilanciare il nostro paese dopo la pandemia e per costruire un’Italia più forte e più giusta.  Il dibattito con i cittadini è stato vivace ed è durato oltre due ore, spaziando dalle difficoltà di accesso ai servizi consolari alla necessità mantenere Draghi e ‘il metodo Draghi’ a Chigi anche dopo il 2023. Ringrazio per questa preziosa occasione di confronto  l’associazione AIMEV, in particolare Danilo Faggioni, Momo e Sara El Hasnaoui, Monica Campopiano, Giorgia Denicolai. Montpellier – conclude Ungasro – non è stata veramente meta della prima emigrazione italiana (tranne un folto gruppo di pescatori di Cetara installatesi a Sète, sulla costa, nel dopoguerra) ma negli ultimi 20 anni la nuova emigrazione è esplosa attratta da una forte crescita del settore dell’informatica e dei servizi, nonché un’alta qualità della vita, salari elevati, il clima mediterraneo e un vero stato sociale che sostiene le giovani coppie, gli anziani e i disoccupati con vere politiche attive del lavoro. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform