direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Massima attenzione del Governo al fenomeno degli incidenti stradali: le misure decise dal Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica

MINISTERO DELL’INTERNO

 

ROMA – Il Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi ha presieduto nei giorni scorsi al Viminale una riunione del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica, in cui è stato affrontato il tema del crescente numero di incidenti stradali registrati nel 2022. All’incontro hanno partecipato, tra gli altri, i sottosegretari di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Alfredo Mantovano e Alberto Barachini e, collegato in videoconferenza, il presidente dell’Associazione nazionale comuni italiani, Antonio De Caro. Durante la riunione è stata effettuata un’approfondita analisi del fenomeno e delle cause che lo determinano, con uno specifico focus sulle dinamiche incidentali che coinvolgono conducenti di giovane età, in particolare nel fine settimana. L’attenzione del Governo è massima, e al fine di realizzare più efficaci azioni di prevenzione e contrasto dei comportamenti pericolosi alla guida, sono stati programmati alcuni specifici interventi. In particolare, saranno avviate iniziative mirate a sensibilizzare i giovani sulla pericolosità, per la propria e altrui incolumità, determinata dalla guida in stato di alterazione psicofisica correlata all’uso di sostanze alcoliche o di stupefacenti, nonché dall’uso dei telefoni cellulari. In vista delle prossime festività sarà anche emanata una apposita direttiva finalizzata a un rafforzamento dei controlli nei luoghi e lungo le arterie più a rischio. Un ruolo fondamentale assumeranno, inoltre, le iniziative realizzate a livello locale, con l’attiva partecipazione dei comuni, ai quali verranno destinate risorse finanziarie per consentire interventi più incisivi di prevenzione del fenomeno. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform