direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Marina Militare, al via il primo workshop sullo spazio con la Scuola di Ingegneria Aerospaziale della Sapienza

ISTITUZIONI

ROMA – Si è tenuto nei giorni scorsi il battesimo del primo workshop della Marina Militare sullo spazio. Dalla sala regia di Palazzo Marina, è andato “in onda” il primo workshop sullo spazio dal titolo “Lo spazio orbitale: sistemi complessi e applicazioni” patrocinato dalla Marina Militare. L’evento, che si svolgerà in modalità virtuale fino al prossimo 24 novembre, è condotto in collaborazione con la MaBa Consulting e con la partecipazione della Scuola di Ingegneria Aerospaziale dell’Università La Sapienza di Roma. Questa importante iniziativa ha l’obiettivo di diffondere la cultura dello spazio tra il personale della Forza Armata, sempre più coinvolto nelle attività di questo settore strategico, peraltro caratterizzato da grande dinamismo e da importanti iniziative nazionali e internazionali, trasversali al comparto governativo, industriale e scientifico. Nella giornata inaugurale dell’evento, il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di Squadra Giuseppe Cavo Dragone, ha rivolto un indirizzo di saluto al personale coinvolto nel workshop, ricordando il ruolo che la Forza Armata ha storicamente rivestito nel settore dei servizi spaziali delle telecomunicazioni, ed evidenziando quanto importante sarà il contributo che la Marina potrà dare in futuro alla Difesa e al Paese in questo settore. La Forza Armata ha una grande potenzialità per affrontare le sfide che ci porrà il confronto in questo nuovo strategico contesto, in ragione, ad esempio, delle evidenti affinità che il dominio subacqueo ha con quello spaziale, ma anche della connaturata inclinazione del “marinaio” ad operare in consessi internazionali ove vige la libertà d’azione tipica del “global common”, proprio come nello spazio. Per far fronte alle nuove sfide, la Marina Militare ha promosso un’importante riorganizzazione interna dotandosi di una propria capacità nel settore spaziale, efficacemente federabile nel contesto Interforze e con le altre articolazioni dello Stato, ma dotata della necessaria resilienza sistemica per assicurare adeguati margini di autonomia e autosufficienza. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform