direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Marche, a Recanati “Nuvole migranti. L’Argentina del fumetto da L’Eternauta a Dago” (4 maggio-4 agosto)

MOSTRE

Al Museo Civico di Villa Colloredo Mels, in collaborazione con il Museo dell’Emigrazione Marchigiana

 

RECANATI (Macerata) – Sarà interamente dedicata ai maestri del fumetto argentino la mostra che prenderà il via il 4 maggio a Recanati, presso il Museo Civico di Villa Colloredo Mels, dove ha sede il Museo dell’Emigrazione Marchigiana.

“Nuvole migranti. L’Argentina del fumetto da L’Eternauta a Dago”, questo il titolo della mostra che potrà essere visitata fino  al 4 agosto : più di 60 tavole originali, del tutto inedite, realizzate dai più grandi maestri delle Historietas, il Fumetto Argentino, tra gli anni ’50 e gli anni ’90 del secolo scorso. Un vero e proprio viaggio nel tempo e nello spazio: dalla Pampa sconfinata al vuoto del cosmo, dal selvaggio West ai grattacieli delle metropoli, passando attraverso la travagliata storia politica e sociale di un paese martoriato dalla dittatura e dalla guerra civile che non ha risparmiato neanche alcuni di quegli artisti, tra i quali anche lo scrittore Hector Oesterheld. Nomi d’eccezione, autori di altissimo livello come Alberto ed Enrique Breccia, Domingo Mandrafina, Juan Zanotto e Francisco Solano Lopez, che realizzò i disegni di quel capolavoro immortale che è “L’Eternauta”, scritto proprio da Oesterheld, opera della quale è prossima l’uscita di una trasposizione in serie Tv su Netflix e che si sta annunciando come uno degli eventi più importanti della famosa piattaforma streaming.

Insieme ai disegni, anche una selezione di albi originali e memorabilia dell’epoca, un compendio di documenti storici importantissimi per intraprendere al meglio questo viaggio. Viaggio che sarà parallelo a quello delle centinaia di migliaia di migranti italiani, e in particolare marchigiani , che hanno lasciato le coste adriatiche per riversarsi nell’enorme e incontaminato territorio argentino alla ricerca di fortuna e prosperità. Un rapporto tuttora strettissimo, quello tra Marche e Argentina, testimoniato dalla presenza nel grande stato sudamericano di oltre 1.500.000 argentini con dirette origini marchigiane; particolarmente importante in tal senso la collaborazione con il Museo dell’Emigrazione Marchigiana, situato proprio all’interno del Museo Civico di Villa Colloredo Mels e compreso nella visita. Dopo il successo della mostra su Hugo Pratt, l’Associazione culturale Arcadia propone un’altra importantissima iniziativa che ne è esattamente il giusto seguito, data la vicinanza tra Pratt, Oesterheld e la cultura sudamericana. “Nuvole migranti” è patrocinata dal Comune di Recanati e realizzata in collaborazione con Orologio/Sistema Museo Business Unit e Screaming Picture di Angelo Nazzaro, che ha reso possibile l’iniziativa. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform