direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Maramao: Songs between the Wars”: cinque concerti fra Stati Uniti e Canada per il cantante e attore trentino Matteo Ferrari

EVENTI

Il tour, organizzato con il supporto e la collaborazione dell’Associazione Trentini nel mondo, è in programma dal 22 al 29 ottobre

 

TRENTO – Due concerti negli Stati Uniti e tre in Canada: è quanto prevede il tour di Matteo Ferrari, attore e cantante trentino specializzato nel repertorio del musical anglosassone, in programma dal 22 al 29 ottobre. La trasferta è stata organizzata con il supporto e la collaborazione dell’Associazione Trentini nel mondo. Oltre oceano Matteo Ferrari, accompagnato al pianoforte da Simone Cappello, presenterà il suo ultimo progetto artistico intitolato “Maramao: Songs between the Wars” il 22 ottobre alla St. Cecilia’s Church di Syracuse (stato di New York, USA); il 24 ottobre alla Green Room 42 di New York (evento speciale pensato per Broadway). In Canada di esibirà il 27 ottobre presso la sede del Circolo trentino di Toronto, il 28 ottobre presso il Circolo trentino di Montréal e il 29 ottobre all’École de Musique “Vincent-d’Indy” di Montréal (evento speciale organizzato in collaborazione con l’Istituto italiano di cultura di Montréal). Ideato tre anni fa e già inserito in importanti stagioni concertistiche in Italia, lo spettacolo “Maramao: Songs between the Wars” è un omaggio agli artisti che hanno fatto la storia della canzone italiana e, nonostante il clima di conflitti, dittature e censure del momento, hanno sempre voluto cercare “il sole in fronte”. Un tuffo nel passato tra le più belle melodie composte fra il 1915 e il 1945 che hanno preso fortemente in prestito dai suoni del jazz americano che stava diffondendosi in quel momento, come “Ma l’amore no”, “Tu, musica divina”, “Il pinguino innamorato” e tanti altri capolavori nati da penne veramente ispirate e immortali come Giovanni D’Anzi, Cesare Andrea Bixio, Carlo Innocenzi e Mario Consiglio.

Il favore con cui il concerto è stato accolto da pubblico e critica ha spinto l’artista trentino a registrarne un album dal titolo “Maramao” – disponibile in digitale, in streaming e in cd – che è stato definito d’interesse da parte dell’Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi (ufficio del Ministero della Cultura). Matteo Ferrari si è formato presso la Bernstein School of Musical Theatre di Bologna, la Guildford School of Acting − University of Surrey, il Conservatorio di musica “F.A. Bonporti” di Trento e il Conservatorio di musica “E.F. Dall’Abaco” di Verona.

All’attività didattica affianca, da dodici anni, un’intensa attività artistica che lo ha portato a lavorare su diversi palcoscenici italiani tra cui il Teatro Sistina e il Teatro Olimpico di Roma, il Teatro Manzoni di Milano, il Teatro Comunale di Bologna e il Teatro Goldoni di Venezia.

Le sue esperienze teatrali includono: Les Misérables (Vescovo di Digne), Rent (Tom Collins), A Little Night Music (Count Carl-Magnus Malcolm), Bye Bye Birdie (Mr. Harry MacAfee), Urinetown (Caldwell B. Cladwell), Nuts, 4 matti in affitto (Mattia e Lorenzo), Buon Natale, Babbo Natale e Bentornato, Babbo Natale (Federico e Mago Bisesto), Le sorellastre (Vanna) e Il bacio della Donna Ragno. È stato scelto dal compositore di Broadway Larry Grossman per la registrazione dell’album Snoopy, il musical!, edito da Warner/Chappell Music.

Come cantante, doppiatore e speaker ha prestato la voce a diversi spot pubblicitari e serie televisive. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform