direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Mamma mia, che lingua parlano gli Italiani d’oggi”?, conferenza di Annamaria Testa all’Università di Montréal

CONFERENZE

Il 17 ottobre, nell’ambito della XVIII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo

 

Incontro organizzato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura

MONTREAL (Québec, Canada) – In occasione della XVIII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo”, dedicata al tema “L’italiano e la rete, le reti per l’italiano”, l’Istituto Italiano di Cultura di Montréal – sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e in collaborazione con l’Université de Montréal – organizza una conferenza di Annamaria Testa dal titolo “Mamma mia, che lingua parlano gli Italiani d’oggi”?

La conferenza si terrà domani 17 ottobre, ore 17:30, all’Université de Montréal, Carrefour des arts et des sciences (Pavillon Lionel-Groulx, salle C-3061 3150, rue Jean-Brillant). Ingresso gratuito

Oggi molte parole inglesi vengono inutilmente impiegate anche se hanno efficacy e più comprensibili corrispondenti italiani. Perché dire form quando si può dire “modulo”, bond invece di “obbligazione”, call invece di “telefonata”? Il fenomeno sta diventando pervasivo. Genera insofferenza in Italia e stupore all’estero, soprattutto fra tutti coloro che conoscono e amano la bella lingua.

Annamaria Testa si occupa di comunicazione e di creatività. Alla professione di consulente per le imprese affianca un’intensa attività di scrittura come blogger e saggista e oltre vent’anni di docenza universitaria (Università La Sapienza di Roma, Università degli Studi di Torino, Università degli Studi di Milano, Università Iulm e Università Bocconi di Milano). È direttore creativo e presidente della sede italiana del gruppo internazionale Bozell tra il 1990 e il 1996. Nel 2005 fonda Progetti Nuovi. Nel 2008 apre il sito non profit Nuovo e utile , dove ad oggi ha pubblicato quasi 700 articoli dedicati a creatività, comunicazione e dintorni. Dal 2012 scrive ogni settimana per Internazionale. Nel 2015 progetta e lancia l’iniziativa non profit #dilloinitaliano, contro la diffusione dell’itanglese. Dal 2015 fa parte del Gruppo Incipit dell’Accademia della Crusca e dal 2017 del gruppo dei consulenti del Salone del Libro di Torino. È autrice di un libro di racconti, Leggere e amare (Feltrinelli, 1993), e di diversi saggi su creatività e comunicazione: La parola immaginata (Pratiche, 1988, 2000), Farsi capire (Rizzoli, 2000, 2009), La pubblicità (Il Mulino, 2003, 2007), Le vie del senso (Carocci, 2004), La creatività a più voci (Laterza, 2005), La trama lucente (Rizzoli, 2010) e Minuti scritti (Rizzoli, 2013).(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform