direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Madrid: L’Ambasciatore d’Italia in Spagna Guariglia e la Presidente della Regione di Madrid Isabel Díaz Ayuso, hanno inaugurato il convegno “Internazionalizzazione in Italia”

RETE DIPLOMATICA

 

MADRID – L’Ambasciatore d’Italia in Spagna, Riccardo Guariglia, ha partecipato stamane a Madrid all’inaugurazione della prima edizione del forum imprenditoriale “Internazionalizzazione in Italia”. L’inaugurazione ha visto anche l’autorevole partecipazione della Presidente della Regione di Madrid, Isabel Díaz Ayuso, e di Ángel Asensio, Presidente della Camera di Commercio, Industria e Servizi di Madrid, organizzatrice dell’evento. Al convegno hanno presenziato oltre cento imprenditori e rappresentanti di imprese spagnole appartenenti ai più svariati settori produttivi. Altresì presenti diversi rappresentanti della Regione e del Comune di Madrid oltre che esponenti dell’Ambasciata e del Sistema Italia in Spagna.

Nel suo intervento, l’Ambasciatore Guariglia ha sottolineato come “l’Italia, nonostante le difficoltà che sono state causate dalla pandemia e dall’invasione russa dell’Ucraina, continui ad essere il terzo partner commerciale della Spagna, con un interscambio di quasi 50 miliardi di euro nel 2021”. Egli ha aggiunto quindi che “gli investimenti provenienti dalla Regione di Madrid sono abitualmente molto significativi, rappresentando nel 2020 oltre il 70 per cento dei flussi totali spagnoli verso il nostro Paese”. L’Ambasciatore ha poi evidenziato le priorità del PNRR italiano “Italia Domani”, “praticamente le stesse di quello spagnolo, divise in sei macro-aree: rivoluzione verde e transizione ecologica; digitalizzazione, innovazione e competitività, cultura e turismo; infrastrutture per la mobilità sostenibile; istruzione e ricerca; inclusione, coesione e salute.” Ha dunque ricordato le opportunità di crescita e di investimento per le imprese rappresentate dai grandi eventi internazionali che l’Italia ospiterà, come le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026, nonché le potenzialità della importante e qualificata candidatura di Roma per l’Expo 2030, incentrata sull’importanza di uno sviluppo urbano rispettoso dell’ambiente, che favorisca l’economia circolare e l’innovazione. “Tutto il Sistema Italia in Spagna resta a completa disposizione delle imprese spagnole che sono interessate a rafforzare le loro attività commerciali e di investimento in Italia, e non a caso dal 2019 è stato creato nell’ambito dell’Ufficio dell’ICE e dell’Ambasciata un desk specifico che si occupa di favorire lo stabilimento e lo sviluppo delle imprese spagnole nel nostro Paese”, ha concluso l’Ambasciatore. Il Convegno, diviso in sessioni tematiche durante le quali sono stati approfonditi i settori prioritari e i progetti di investimento, gli strumenti per l’internazionalizzazione e la presenza imprenditoriale spagnola in Italia, si è concluso con una tavola rotonda in cui sono state analizzate le storie di successo di alcune PMI della Regione di Madrid presenti in Italia. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform