direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Lombardia, Turismo delle radici: “Sui passi degli emigranti tra storia e poesia”, il 27 luglio passeggiata e mostra “Dalle Alpi alle Ande-Immagini e documenti della grande emigrazione” organizzate dai Comuni di Bene Lario e Grandola ed Uniti e dall’associazione Sentiero dei Sogni

ITALIANI ALL’ESTERO

 

COMO -Nell’ambito dell’anno del “Turismo delle radici”, con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri, i Comuni montani di Bene Lario e Grandola ed Uniti e dall’associazione Sentiero dei Sogni organizzano la passeggiata creativa “Sui passi degli emigranti tra storia e poesia”

Il ritrovo è fissato alle ore 15 di sabato 27 luglio alla Fornace Galli di Grandola ed Uniti, in via Molini snc, dove sarà inaugurata la prima sezione della mostra plurisede “Dalle Alpi alle Ande – Immagini e documenti della grande emigrazione” curata dall’associazione Sentiero dei Sogni per raccontare attraverso fotografie, lettere, oggetti e una serie di pannelli la storia delle migliaia di emigranti che tra il 1840 e i primi del Novecento partirono dalla Val Menaggio (Comuni di Grandola ed Uniti, Bene Lario e Menaggio in particolare) e dalla Tremezzina per cercare una vita migliore in Sud America, rimanendo in molti casi legatissimi ai paesi di origine e contribuendo al loro sviluppo. Dalla Fornace Galli ci si sposterà con le auto in via Pio XI 6 a Bene Lario, presso la casetta per la distribuzione dell’acqua, da dove partirà una passeggiata di circa 3,2 chilometri attraverso i borghi storici di Bene Lario e Grona, frazione del Comune di Grandola ed Uniti, dove è ancora tangibile in tanti dettagli il legame con il Sud America, in particolare grazie a opere pubbliche e testimonianze si fede finanziate da cittadini emigrati in Cile, Uruguay e Argentina.

Nel palazzo municipale di Bene Lario, anch’esso costruito con le rimesse degli emigranti, sarà inaugurata la seconda parte della mostra.  Lungo il cammino saranno lette testimonianze degli emigranti stessi e alcune poesie di Gabriela Mistral, primo premio Nobel donna sudamericano nel 1945, nonché console del Cile in diverse località italiane, che ebbe come alunne, quando faceva la maestra in un paesino ai piedi delle Ande, alcune figlie degli emigranti della Val Menaggio con la quali rimase in contatto per tutta la vita. À

Interverranno Sara Erba, assessore alla Cultura del Comune di Grandola ed Uniti, e Giacomo Sala, sindaco di Bene Lario. Condurrà il percorso Pietro Berra, giornalista e scrittore, presidente di Sentiero dei Sogni. Letture di Lorena Mantovanelli, attrice, e della poetessa cilena Mirna Ortiz.

La passeggiata di terrà anche in caso di pioggia, essendo al coperto le soste principali. La partecipazione alla passeggiata è gratuita, con iscrizione obbligatoria su eventbrite.it. Alla fine della passeggiata sarà possibile aderire all’apericena italo-cileno-uruguaiano, con musica e letture, organizzato da Sentiero dei Sogni con la collaborazione del Comune e della Pro Loco di Grandola ed Uniti nell’area feste di Grandola. Prenotazioni su eventbrite.it (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform