direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

L’Istituto Idrografico della Marina Militare (IIM) ha rinnovato l’accordo di cooperazione con l’United Kingdom Hydrographic Office (UKHO)

MINISTERO DELLA DIFESA

Previsto lo scambio di prodotti cartografici, informazioni e dati idro-oceanografici

GENOVA – È stato siglato a Genova il rinnovo dell’accordo di cooperazione tra l’Istituto Idrografico della Marina (IIM) e l’Ufficio Idrografico del Regno Unito (UKHO) per lo scambio di prodotti cartografici, informazioni e dati idro-oceanografici e la condivisione del know-how nel campo idrografico e nelle discipline associate.

L’incontro tra i Direttori è stato inoltre l’occasione per un utile confronto sulle attuali problematiche e future sfide del settore, legate all’ambiente, alla blue economy e alla sempre maggiore velocità con cui rendere disponibili gli aggiornamenti dei prodotti per far fronte alle richieste degli utenti e garantire un servizio eccellente a favore della collettività.

Per il Direttore dell’UKHO è stata inoltre occasione per visitare l’IIM ed apprezzarne i lavori e le attività, in particolare per quanto finora assicurato nell’ambito della modernizzazione e automatizzazione dei processi di produzione della cartografia e della documentazione nautica.

Nel congedarsi i Direttori hanno rinnovato il proposito di mantenere un legame sempre più profondo tra i rispettivi Istituti al fine di coinvolgere, in vista di future collaborazioni, anche i settori della formazione del personale, l’innovazione dei processi e la gestione dei dati.

L’Istituto Idrografico della Marina è l’Organo Cartografico dello Stato designato alla produzione della documentazione nautica ufficiale nazionale.

Per assolvere tale compito, conduce il rilievo sistematico dei mari italiani – oltre 550.000 Kmq di aree marine, con uno sviluppo costiero superiore ai 7.800 km – avvalendosi di navi idro-oceanografiche della Marina Militare appositamente attrezzate e di proprie spedizioni. inoltre, valorizza e controlla i dati raccolti per organizzarli e finalizzarli alla produzione della cartografia e documentazione nautica, sia tradizionale sia in formato elettronico, e cura la diffusione delle informazioni nautiche in ambito nazionale e internazionale, per garantire la sicurezza della navigazione. Conduce inoltre studi dell’ambiente marino e sperimentazioni in campo nautico in collaborazione con università e centri di ricerca.

Nell’ambito delle attività svolte dall’Istituto, la formazione riveste un ruolo fondamentale. A questo scopo sono stati attivati corsi di formazione specialistica, anche in concorso con l’Università di Genova, disegnati secondo standard internazionali e aperti a militari e civili. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform