direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

L’IIC di Budapest festeggia i 90 anni di Gianfranco de Bosio

APPUNTAMENTI

Il 4 dicembre una serata con il regista italiano, ancora in attività, seguita dalla proiezione del suo film “Tosca”

 

BUDAPEST – L’Istituto Italiano di Cultura di Budapest organizza giovedì 4 dicembre alle ore 18 una serata per festeggiare i 90 anni del regista italiano Gianfranco de Bosio, legato affettivamente alla città e ancora in piena attività come docente di Arti e spettacolo all’Università Iulm di Milano e di Recitazione nei linguaggi veneti alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano.

L’incontro con de Bosio sarà seguito dalla proiezione del film per la televisione del 1976 da lui diretto “Tosca di Giacomo Puccini” che si avvale della direzione di Bruno Bartoletti e di un cast cantanti lirici di altissimo livello.

Con i suoi spettacoli Gianfranco De Bosio ha fatto conoscere a livello internazionale il teatro di Ruzante; ha realizzato le prime regie di Brecht nel dopoguerra in Italia, ha portato sulla scena centinaia di autori, da Eschilo a Shakespeare, da Calderón de la Barca a Molière, a Goldoni e Alfieri, da Cechov a Shaw, da Pirandello ai moderni (Svevo, Sartre, Moravia, ed altri). Il suo film “Il terrorista” è considerato un classico del cinema sulla resistenza mentre il film “Moses the Lawgiver” con Burt Lancaster è la prima grande produzione della Rai in lingua inglese, sceneggiata da Anthony Burgess, girata interamente in Israele.

La sua attività di regista d’opera lirica si svolge in tutto il mondo: realizza la tetralogia di Wagner, opere di Monteverdi, Händel, Salieri, Mozart, Rossini, Donizetti, Gounod, Massenet, Puccini e di molti autori contemporanei. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform