direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“L’equivoco della famiglia”, incontro con Chiara Saraceno all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles (31 gennaio)

SOCIOLOGIA

Organizza l’associazione European Women Alliance. Interverrà l’ambasciatrice d’Italia in Belgio Elena Basile

 

BRUXELLES – L’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles il 31 gennaio ospiterà un incontro con una delle più affermate sociologhe italiane, Chiara Saraceno, che da sempre si occupa della famiglia e delle sue trasformazioni. L’incontro, che inizierà alle ore 19, è organizzato dall’associazione European Women Alliance (Ewa) in occasione della pubblicazione dell’ultimo libro di Saraceno “L’equivoco della famiglia” (Laterza, 2017).

Porterà il saluto l’ambasciatrice d’Italia presso il Regno del Belgio Elena Basile. L’incontro sarà introdotto da Alessia Centioni, co-fondatrice e presidente di Ewa. Seguirà una discussione  con l’autrice moderata da Eva Giovannini, giornalista di Rai Tre.

La famiglia in Italia è continuamente chiamata in causa come soluzione di tutti i problemi – dalla povertà alla disoccupazione giovanile, ai bisogni di cura di bambini, anziani fragili, persone con disabilità. Ma è anche indicata come fonte essa stessa di problemi: i giovani che tardano a diventare autonomi, le donne che non fanno abbastanza figli, i padri assenti…salvo poi meravigliarsi della violenza anche omicida che può scaturire da modelli di genere, maschile e femminile, quando vengono ridotti a stereotipi. Da un lato, tutti hanno qualche cosa da dire sulla famiglia, su come dovrebbe essere, su che cosa non va in essa e persino su chi abbia diritto di farla o di chiamare la propria una “vera” famiglia. Dall’altro, in Italia, l’attenzione per le famiglie concretamente esistenti e per i loro bisogni, è molto scarsa sul piano delle politiche sociali. E questo, ci dice Saraceno, rischia di avere conseguenze gravissime per il futuro di tutti.

L’associazione Ewa coinvolge donne che vivono a Bruxelles allo scopo di supportare iniziative per la promozione delle pari opportunità tra uomini e donne. L’obiettivo di Ewa non è solo quello di avanzare verso una effettiva parità, ma soprattutto realizzare questo cambiamento nel processo di integrazione dell’Unione Europea.

L’ingresso all’incontro è libero ma è necessaria  la prenotazione (v. iicbruxelles.esteri.it)

Indirizzo dell’IIC: Rue de Livourne, 38, Bruxelles. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform