direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Le iniziative organizzate per la XXII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo a Barcellona

EVENTI

 

BARCELLONA – Si è conclusa anche la XXII edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo a Barcellona, organizzata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e l’Accademia della Crusca, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

A Barcellona, l’Istituto Italiano di Cultura, in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia, ha organizzato un variegato programma di eventi incentrato sul tema di questa edizione: “L’italiano e i giovani. Come scusa? Non ti followo”.

La proiezione presso la sede dell’IIC del film “Atlas” diretto dal regista svizzero Niccolò Castelli – primo evento della settimana – organizzato lunedì 17 sera insieme al Consolato della Confederazione Elvetica in Barcellona, ha visto la partecipazione del console generale Emanuele Manzitti e del console generale aggiunto svizzero, Roger Kuhl.

Martedì 18 è stata la volta del recital “L’insistere del Canto Amoroso” di Andrea e Edoardo Coen che, presso l’auditorium della Biblioteca comunale Jaume Fuster, hanno letto e accompagnato con il pianoforte alcuni testi di Pasolini nel centenario della sua nascita. Mercoledì 19 una delegazione studentesca dell’Istituto Statale di Sora ha visitato l’IIC e alle 18.30 il prof. Fabio De Chirico ha tenuto una conferenza su “I mosaici della Collezione Farnesina”. Il 21 mattina la console Alessandra Di Pippo ha partecipato insieme al direttore dell’Istituto e alla preside della Istituto Italiano Statale Comprensivo di Barcellona alla cerimonia di premiazione degli studenti vincitori del concorso indetto dall’IIC sul tema della settimana.

Infine, sabato 22 e domenica 23 ottobre, l’IIC è stato aperto al pubblico in coincidenza della “Giornata Porte Aperte”. Durante le due giornate, centinaia di persone si sono messe in fila per ammirare uno degli edifici storici più belli di Barcellona. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform