direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Le ACLI del Ticino invitano a dire no a Ecopop

ASSOCIAZIONI

L’iniziativa scarica sui migranti lo scarseggiare delle risorse in Svizzera, riduce i diritti dei lavoratori stranieri, aumenta le occasioni di abuso nel mondo del lavoro

 

LUGANO – Per una vera protezione delle risorse naturali, bisogna che ognuno faccia la sua parte e che cerchi di consumare meno: terreni, petrolio, carne. Anche lo Stato ha la sua fetta di responsabilità, ma vediamo che ben poche delle molte proposte costruttive delle organizzazioni ambientaliste sono state attuate: le opposizioni a livello parlamentare delle forze che approfittano economicamente dell’usurpazione ambientale sono troppo forti.

Far ricadere la responsabilità per i problemi ambientali in Svizzera sulle spalle dei migranti è perciò sbagliato. Così come voler risolvere il problema della sovrappopolazione a livello mondiale tramite politiche di pianificazione familiare “imposte dall’alto”. Dopo aver colonizzato il Sud del mondo privandolo di una vera possibilità di darsi un assetto politico ed economico autonomo, mentre lo stiamo sistematicamente saccheggiando delle sue risorse minerarie, agricole e umane, ora abbiamo anche la faccia tosta di far ricadere su paesi che stanno ancora cercando di riuscire a funzionare la responsabilità della crisi ambientale globale.

Inoltre l’iniziativa Ecopop: scarica sui migranti lo scarseggiare delle risorse in Svizzera; riduce i diritti dei lavoratori stranieri che sono attori fondamentali del nostro benessere; aumenta le occasioni di abuso nel mondo del lavoro, sia per migranti che residenti; aumenta la frattura con l’UE con gravi conseguenze economiche; distorce l’obiettivo della cooperazione allo sviluppo, ossia il superamento delle ingiustizie e della povertà.

Per questo le Associazioni Cristiane Lavoratori Internazionali (ACLI) invitano a deporre un NO nell’urna il prossimo fine settimana. (Antonio Cartolano* -Inform)

* Presidente ACLI Ticino

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform