direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

L’artista veneziano Dino Gavagnin ha donato alla Fondazione Cassamarca cinque opere d’arte raffiguranti scorci di paesaggi veneziani

FONDAZIONE CASSAMARCA

TREVISO – Attivo dal 1960, l’artista veneziano Dino Gavagnin ha esposto in numerose gallerie e istituzioni artistico-culturali, sia in Italia che all’estero: dalla Galleria d’arte San Vidal di Venezia, città che lui ama particolarmente, alle esposizioni internazionali a Cannes e New York.

Al suo attivo ha molti premi e riconoscimenti. Nel 1971 le sue opere sono state inserite nel volume “America book on Italian paitings and Sculptors”. Ha vinto il Tetradramma d’oro”, il Premio speciale della giuria all’VIII Premio Città di Udine, il XIV Premio nazionale d’Arti Figurative “Ruga Giuffa”, il Premio “Oscar dell’Arte” a Montecarlo e “Art in the world” a Rimini.

Amico di Mons. Gino Bortolan, che nella sua collezione donata a Fondazione Cassamarca conservava anche una sua opera, Dino Gavagnin ha deciso di donare egli stesso una serie di opere alla Fondazione Cassamarca, per ricordare Mons. Bortolan e arricchire ulteriormente il patrimonio di testimonianze di artisti locali conservate dall’Ente trevigiano.

Dopo una prima donazione di opere nel 2018, Gavagnin ha consegnato al presidente della Fondazione altri cinque quadri: Orto a Malamocco, Zio Nane, 1968; Nane e Vittorio (Ortolano e pescatore), 1971; Pescatore buranello, 1999; Pescaria a Burano, 1999; Venezia, Ca’ d’Oro e la rosa, 1999. Le opere in questi giorni saranno esposte nel nuovo spazio espositivo della Fondazione Cassamarca. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform