direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

L’ambasciatore d’Italia in Turchia Gianpaolo Scarante incontra il ministro turco dell’Economia Nihat Zeybekci

ATTIVITA’ DIPLOMATICA

Si è parlato della necessità di ampliare i settori della cooperazione economica fra i due paesi, anche attraverso nuovi investimenti turchi in Italia e l’attrazione di altre imprese italiane in Turchia

 

ISTANBUL – L’ambasciatore d’Italia in Turchia Gianpaolo Scarante ed il ministro turco dell’Economia Nihat Zeybekci hanno avuto un colloquio, nell’ambito del quale sono stati passati in rassegna tutti i principali aspetti delle relazioni economico-commerciali fra i due Paesi.

Partendo dalla costatazione che l’interscambio bilaterale si è attestato sui 20 miliardi di dollari annui e che l’Italia è saldamente il quarto partner commerciale della Turchia, l’ambasciatore Scarante ha ricordato come vi siano le basi per estendere la cooperazione economica dai settori tradizionali (automobile, difesa, tessile, infrastrutture) ad altri altrettanto importanti e ricchi di opportunità, come ad esempio quello del restauro, e, soprattutto, alla cooperazione fra imprese dei due Paesi in mercati terzi. “Le imprese Italiane – ha ricordato Scarante – hanno una lunga storia in Turchia e hanno sempre cooperato nell’ambito di un processo di trasferimento tecnologico di cui ha fortemente beneficato l’industria turca. Vogliamo continuare su questa strada nell’interesse di entrambi i Paesi”

Il ministro dell’Economia Zeybecki ha concordato sullo stato delle relazioni fra Italia e Turchia definendole “ottime e prive di qualsiasi motivo di attrito” ed ha confermato la volontà della Turchia di intensificare i rapporti con l’Italia, sia con nuovi investimenti turchi in Italia sia attraverso l’attrazione di altre imprese italiane in Turchia. Il ministro, che ha auspicato di poter incontrare presto il ministro italiano dello Sviluppo Economico Federica Guidi, ha quindi sottolineato l’impegno del Governo turco per assicurare una partecipazione della Turchia ad EXPO Milano 2015 di altissimo livello, con un padiglione di grande pregio e qualità. L’incontro è stato anche l’occasione per uno scambio di vedute sull’accordo di libero scambio in fase di negoziazione fra Stati Uniti ed Unione Europea e sugli sviluppi dell’Unione Doganale fra Unione Europea e Turchia. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform