direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La senatrice Laura Garavini (IV, ripartizione Europa) sugli ultimi sviluppi relativi al bilancio dell’Ue: “Il ricorso al Mes è ancora più urgente dopo il veto di Ungheria e Polonia”

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

ROMA – Intervenendo in collegamento con il comitato di Italia Viva Svizzera, la senatrice eletta nella ripartizione Europa Laura Garavini ha segnalato come sia urgente il ricorso al Mes dopo che il veto posto da Ungheria e Polonia sul bilancio Ue rischia di rallentare l’arrivo dei fondi del Recovery Fund. Oltre a tale rallentamento, il veto di Ungheria e Polonia sul bilancio Ue legato allo Stato di diritto produce “l’effetto di rimarcare la drammatica distanza di alcuni Paesi dell’Est rispetto ai valori fondanti europei di democrazia e libertà – sostiene Garavini, vicepresidente della Commissione Esteri e Vice-capogruppo vicario di Italia Viva-Psi.

Tornando al Recovery Fund, “alla luce di questo ulteriore allungamento dei tempi, è ancora più evidente l’urgenza di ricorrere al Mes, perché garantisce risorse immediate, vitali in primo luogo per la nostra sanità pubblica. E alle quali avremmo potuto accedere fin dalla scorsa primavera, se non ci fossero state preclusioni aprioristiche da una parte della maggioranza. Insistere ancora sulla strada di un no ideologico – ribadisce Garavini – vuol dire fare un danno al nostro Paese”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform