direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La Newsletter di Gianni Farina, deputato del Pd riconfermato nella ripartizione Europa

ITALIANI ALL’ESTERO
La Newsletter di Gianni Farina, deputato del Pd riconfermato nella ripartizione Europa

Il ringraziamento ad elettori, sostenitori e colleghi candidati all’ultima tornata elettorale
ROMA – Nella Newsletter di Gianni Farina, deputato del Pd riconfermato quale rappresentante per la ripartizione Europa, un ringraziamento a quanti hanno votato il Partito democratico e i suoi candidati. 
“Farò il possibile per essere degno della vostra fiducia e delle aspettative riposte nel partito e nella mia persona – scrive Farina, eletto con oltre 22.000 preferenze espresse dai connazionali residenti in Europa, mentre ripercorre la difficile campagna elettorale, contrassegnata da notizie sempre più allarmanti sulla crisi economica che coinvolge il nostro Paese e “l’aggravarsi della questione morale, a partire dal ceto politico”. 
Per Farina la perdita dei consensi registrata dal Pd e il successo di Movimento 5 Stelle e lista Monti impongono ora una “seria riflessione” su come ha operato il Pd negli ultimi 5 anni, sulla sua apertura al mondo giovanile, sulla “valorizzazione delle professionalità e delle intelligenze nel mondo attive nelle aziende e nelle istituzioni nazionali all’estero” e sul “rapporto che il Pd ha instaurato con le forze politiche locali perché si affermasse, nel contempo, il senso di appartenenza a una grande nazione democratica, l’Italia, unito alla consapevolezza di vivere la storica stagione della costruzione della cittadinanza e dell’unione politica europea”. 
“Il risultato elettorale – rileva l’esponente democratico – ci consegna un parlamento ad alto rischio di governabilità. Occorrerà un forte senso di responsabilità da parte di ogni forza politica presente, partendo da chi ha ottenuto un nuovo e inedito consenso, il movimento 5 stelle, insieme ad una capacità nostra di capire il nuovo che avanza, indicare una via di rinnovamento politico e morale”. (Inform)
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform