direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La Commissione Esteri ha concluso l’esame del provvedimento di ratifica ed esecuzione dell’Accordo di cooperazione culturale, scientifica e tecnica tra Italia e Gabon

CAMERA DEI DEPUTATI

 

Alla relatrice Mirella Emiliozzi (M5S) è stato conferito il mandato di riferire favorevolmente in Aula

 

ROMA – La Commissione Esteri della Camera dei deputati ha concluso l’esame del provvedimento di ratifica ed esecuzione dell’Accordo di cooperazione culturale, scientifica e tecnica tra Italia e Gabon fatto a Roma il 17 maggio 2011, già approvato dal Senato.

L’intesa si propone di fornire un quadro giuridico di riferimento per l’approfondimento e la disciplina dei rapporti bilaterali tra i due Paesi nei settori dell’istruzione, culturale e tecnologico. Vi è esplicitato in primo luogo l’impegno delle Parti a sviluppare le relazioni tra i sistemi di istruzione superiore dei due Paesi in campo scientifico, tecnologico, letterario, culturale, artistico, sportivo e dell’informazione, al fine di contribuire ad una migliore conoscenza delle rispettive culture e dei popoli che le esprimono. Tra gli obiettivi del testo anche quello di facilitare al contempo l’ammissione sul proprio territorio di cittadini dell’altra Parte per scopi di formazione, di impegnare le Parti a favorire la conoscenza reciproca attraverso lo scambio di nozioni e favorire l’equipollenza dei titoli di studio rilasciati dai due Paesi.

Sono previste anche la reciproca messa a disposizione di borse di studio e di perfezionamento nei settori concordati e lo scambio di studenti, tirocinanti, insegnanti e ricercatori; misure per l’accesso agli enti museali, di studio e di ricerca garantito agli specialisti, ai ricercatori ed agli insegnanti di entrambe le Parti; per scambi di materiali di studio e di ricerca, anche nell’ambito musicale; la collaborazione tecnica e lo scambio di programmi tra le stazioni di radio-diffusione e televisive; la cooperazione nel campo delle arti visive e dello spettacolo e la collaborazione sul piano sportivo.

Gli oneri economici derivanti dall’attuazione del provvedimento sono valutati in poco più di 220 mila euro per ciascuno degli anni 2019 e 2020, e in 234.920 euro a decorrere dall’anno 2021.

Nel corso dell’esame del provvedimento è intervenuto il deputato eletto nella ripartizione Europa Simone Billi (Lega): nella seduta del 3 novembre scorso Billi aveva auspicato che la ratifica potesse promuovere la conoscenza reciproca tra i due popoli e consentire l’approfondimento delle problematiche dei flussi migratori nel Sahel, contribuendo allo sviluppo dell’intera regione; alla ripresa dell’esame, ha annunciato il voto favorevole della Lega sottolineando che l’Accordo contribuirà a promuovere lo sviluppo a medio e a lungo termine del Gabon.

Dopo la notifica da parte del presidente della Commissione Piero Fassino, dei pareri favorevoli al provvedimento pervenuti dalle Commissioni Affari costituzionali, Giustizia, Bilancio e Cultura, la Commissione delibera di conferire il mandato alla relatrice Mirella Emiliozzi (M5S) a riferire favorevolmente all’Assemblea sul provvedimento. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform