direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La Bellunesi nel mondo ricorda il 66° anniversario della tragedia di Marcinelle e Giornata del sacrificio del lavoro degli italiani all’estero

ASSOCIAZIONI

Alla commemorazione dell’8 agosto sarà ricordata anche la figura di Giovanni Bortot

 

BELLUNO – L’associazione dei Bellunesi nel mondo organizza l’8 agosto una commemorazione del 66° anniversario della tragedia di Marcinelle, quando un incendio scoppiato in uno dei pozzi della miniera di carbon fossile del Bois du Cazier (Marcinelle – Belgio) provocò la morte di 262 vittime, provenienti da 12 diversi paesi,136 italiani. Il disastro – ricorda l’associazione – segnò per sempre la storia dell’emigrazione italiana e la tragedia, con il suo dolore, permise di far luce sulle difficili condizioni di lavoro nelle miniere, contribuendo finalmente all’introduzione delle maschere antigas. L’8 agosto, in ricordo di Marcinelle, è stata proclamata quale “Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo”

La commemorazione è prevista davanti al monumento dell’emigrante presso la sede ABM in via Cavour 3 a Belluno.

Verrà inoltre consegnata una pergamena ai famigliari di Giovanni Bortot, parlamentare e sindaco di Ponte nelle Alpi. “Fu infatti uno degli autori, nel 1972, alla modifica della legge sulla silicosi – ricorda il presidente Abm Oscar De Bona – e per far meglio comprendere le problematiche mediche relative a questa malattia convocò a Roma, per un’audizione in Parlamento, il dottor Valentino Dal Fabbro”.
Questo il programma: ritrovo alle ore 18.00 in via Cavour, 3 sede ABM; saluto del presidente ABM Oscar De Bona e delle autorità presenti; consegna di una pergamena ai famigliari di Giovanni Bortot; accensione di un cero al monumento dell’emigrante. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform