direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

KFOR: donazioni in supporto della popolazione kosovara

DIFESA

Procede la cooperazione civile militare con i soldati italiani del Regional Command West (RC-W)

PEĆ/PEJË (Kosovo) – La cooperazione civile militare fra i soldati italiani del Regional Command West (RC-W) e la popolazione kosovara procede a passo sostenuto.

Si sono svolte nella terza decade di novembre, rispettivamente presso i comuni di Klina/Kline e di Peja/Pec, delle donazioni realizzate dall’Unità italiana del comando multinazionale della missione KFOR, che attualmente vede impegnati i paracadutisti dell’Esercito della Brigata Folgore con i “Diavoli Gialli” del 185° Reggimento Artiglieria Paracadutisti.

La donazione effettuata al comune di Klina/Kline, ha visto la realizzazione di pompe idriche per la fornitura di acqua per uso “servizio” a favore degli abitanti dei villaggi di Vidanje, Jagoda e Deiq presenti nella medesima municipalità. I primi due sono villaggi di etnie serbe e albanesi, mentre Deiq è di etnia albanese. L’esecuzione di tale opera è stata realizzata allo scopo di incrementare la capacità di fornire un bene essenziale per tutta la popolazione e contemporaneamente rendere più efficace la fornitura idrica nei villaggi.

Alla cerimonia, effettuata presso i locali del comune, erano presenti la signora Silvia Raskovic, responsabile per la comunità dei rientrati in Kosovo (MOCRs) e il Comandante del RC-W Colonnello Andrea Bertazzo,

La responsabile del MOCRs in rappresentanza del sindaco, ha ringraziato il comandante di RC-W per l’importante realizzazione del progetto che da ora in poi garantirà, all’intera comunità dei villaggi interessati, una costante disponibilità di acqua.

La seconda attività di cooperazione civile – militare è stata effettuata da parte del contingente italiano nella municipalità di Peje/Pec. La donazione ha visto la consegna di materiale tecnico-informatico all’emittente radiofonica Radio 1 Peja.

Tale emittente, che copre con le sue trasmissioni l’area dell’intera municipalità, oltre a trasmettere attraverso un sito online, possiede un palinsesto ricco di programmi molto seguito dai giovani. Questa donazione permetterà all’emittente di continuare la sua preziosa attività di informazione ed intrattenimento a favore della popolazione di Peja/Pec, utilizzando le nuove tecnologie offerte dal mercato e così migliorando le proprie capacità di trasmissione.

Il comandante del RC-W, Colonnello Andrea Bertazzo, in occasione della donazione ha rappresentato al capo redattore della radio, sig. Arber Grabovci, l’importanza dei media e di una informazione imparziale nello sviluppo culturale e democratico di una nazione. Il capo redattore ha ringraziato il contingente italiano delle apparecchiature fornite, affermando che tali strumentazioni di fattura italiana gli garantiranno la possibilità di potenziare i loro palinsesti.

Il contingente italiano della missione KFOR, con l’espletamento dei suoi progetti di cooperazione civile militare, continuerà ad assicurare l’assolvimento del compito della missione secondo i dettami della risoluzione 1244 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite del 1999, al fine di garantire un ambiente sicuro e protetto per tutte le comunità che vivono in Kosovo. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform