direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Italia-Brasile, webinar “Scambi di tecnologia e opportunità nel settore dei macchinari”

ESTERI
Promosso da Ambasciata d’Italia Brasilia  e Camera di Commercio Italiana di San Paolo

 

 

BRASILIA – Si è tenuto oggi il webinar “Scambi di tecnologia e opportunità nel settore dei macchinari”, promosso dalla Camera di Commercio Italiana di San Paolo (Italcam), con il supporto dell’Ambasciata d’Italia a Brasilia, Simest e Federazione Nazionale Costruttori Macchine per l’Agricoltura (Federunacoma), e la partecipazione dell’Associazione Brasiliana dell’Industria delle Macchine ed Equipaggiamenti (Abimaq).

Sono intervenuti l’Ambasciatore d’Italia, Francesco Azzarello; il Presidente di Italcam, Graziano Messana; la Vice Presidente dell’Abimaq, Alida Belandi; il Presidente di Federunacoma, Alessandro Malavolti; ed il Responsabile Indirect Channels Simest, Carlo de Simone.

Nel corso dei diversi interventi sono state approfondite le complementarietà agricole Italia-Brasile, anche in chiave di partenariati ed investimenti industriali. È stato sottolineato come i settori delle macchine ed attrezzature meccaniche, ove la tecnologia italiana è di eccellenza, e l’agricoltura di precisione, di cui l’Italia è esperta, potrebbero agevolare l’aumento della produttività agricola cui punta il Brasile, colosso agricolo mondiale.

La Vice Presidente dell’Associazione Brasiliana dell’Industria delle Macchine ed Equipaggiamenti, Belandi, ha auspicato una cooperazione sistemica a tutti i livelli.  “L’importanza strategica del rapporto industriale Brasile-Italia è evidente, ed ha grandi potenzialità di crescita. Insieme godiamo di vantaggi comparativi importanti, sia per il profilo delle aziende delle nostre Associazioni di categoria (Abimaq-Italcam), sia per una combinazione della domanda e dell’offerta tecnologica dei due paesi, il Brasile per l’agricoltura tropicale e l’Italia per l’agricoltura mediterranea. La nostra collaborazione può fornire valore aggiunto ad una progettualità comune, promuovendo accordi aziendali bilaterali che daranno sostenibilità ai rapporti commerciali e industriali tra i due Paesi”.(Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform