direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Istituto italiano di cultura di Amburgo, un incontro sul romanzo di Francesca Melandri “Sangue giusto”

INCONTRI

Caffè letterario

AMBURGO – Si è tenuto nei giorni scorsi, presso l’Istituto italiano di cultura di Amburgo, l’incontro del ciclo “Caffé letterario” in cui si è discusso del romanzo di Francesca Melandri dal titolo “Sangue giusto”, edito da Rizzoli nel 2017 e tradotto in tedesco nel 2018 dalla casa editrice Wagenbach  di Berlino. “Sangue giusto” racconta la storia di una famiglia italiana, dall’occupazione dell’Etiopia nel 1936 fino a giorni nostri, partendo dalla rivelazione improvvisa di un doloroso segreto e dalla ricerca della verità. Tutto comincia quando Ilaria, la protagonista, incontra un ragazzo con la pelle nera che le mostra un passaporto. Il giovane si chiama Shimeta Ietmgeta e si presenta come suo nipote. Il ragazzo sostiene di essere dunque nato dal figlio di Attilio Profeti, padre di Ilaria, quando quest’ultimo si trovava in Etiopia durante l’occupazione italiana. Il romanzo intreccia perfettamente il racconto del presente e di un passato, con cui Ilaria si trova a dover fare i conti, attraversando insieme al ragazzo la storia dell’occupazione e delle violenze fasciste in Etiopia. E’ anche la storia e il viaggio di Shimeta, il ragazzo africano che dall’Etiopia attraversa il deserto, il Mediterraneo, i Centri d’identificazione ed espulsione italiani fino ad arrivare davanti alla porta di casa di Ilaria che all’inizio dubita del ragazzo. E’ dunque un romanzo attuale nella misura in cui tratta del dramma delle migrazioni. “Sangue giusto” è arrivato tra gli ultimi cinque finalisti del ‘Premio Strega’ edizione 2018. L’Istituto italiano di cultura di Amburgo aveva già presentato questo romanzo nel settembre dell’anno scorso, in occasione della decima edizione del festival letterario ‘Harbour Front’. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform