direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Israele, “Il visibile e il celato: i quartieri delle città italiane nell’antica Akko”

PATRIMONI STORICO-CULTURALI

Ciclo di conferenze e visite guidate

 

Il 5 aprile “Lungo il quartiere degli Ospitalieri”. Evento organizzato dall’International Conservation Center – Città di Roma in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Haifa

 

HAIFA – Per il ciclo “Il visibile e il celato: i quartieri delle città italiane nell’antica Akko”, il 5 aprile conferenza e visita guidata “Lungo il quartiere degli Ospitalieri” . Vardit Shotten-Hallel sarà relatore dell’evento che si svolgerà dalle ore 18 alle ore 20 presso l’International Conservation Center – Città di Roma (Rehov Salah El Basri, Akko vecchia). L’iniziativa è in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Haifa. 

L’Ordine degli Ospitalieri fu uno dei maggiori e più influenti ordini cavallereschi fondati in Terra Santa nel XII  secolo. I Fratelli Ospitalieri si prendevano cura dei pellegrini e dei malati in viaggio verso i luoghi santi, prima fra tutti Gerusalemme. Durante tutto il Secondo Regno di Gerusalemme e fino alla sua caduta nel 1291, il complesso degli Ospitalieri fu il centro della città di Akko.

La vita spirituale dell’Ordine si svolgeva intorno alla chiesa di San Giovanni, sorta nella parte meridionale del complesso. La visita guidata condurrà lungo le strade che circondano la chiesa e nella cripta, per scoprire alcune delle tradizioni legate a questi luoghi.

Il ciclo “Il visibile e il celato: i quartieri delle città italiane nell’antica Akko” comprende quattro conferenze finalizzate a valorizzare e illustrare i tesori e il patrimonio artistico di Akko risalente a uno dei periodi più affascinanti della storia della città, nel corso del quale le repubbliche marinare di Genova, Venezia e Pisa e l’ordine degli Ospedalieri lasciarono testimonianze archeologiche importanti per comprendere il vivacissimo carattere multi-etnico e multi-culturale della città crociata.

I relatori della serie ,esperti di archeologia, architettura, ingegneria e conservazione dei beni culturali, presentano il patrimonio storico-culturale della città medioevale attraverso la serie di conferenze e alcune visite guidate ai siti archeologici più significativi . Il ciclo è segnalato dal Comites Israele.(Per programma e informazioni si veda http://www.iichaifa.esteri.it/IIC_Haifa/webform/SchedaEvento.aspx?id=682 ). (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform