direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Iraq: workshop su “Analisi tecnico-scientifica di scene complesse del crimine”

MINISTERO DIFESA

(Fonte foto Ministero della Difesa)

BAGHDAD – Nell’ambito delle attività di consulenza a supporto delle istituzioni irachene nel settore della difesa e sicurezza, la NATO Mission Iraq (NM-I) ha organizzato, nei giorni scorsi, il primo modulo del workshop sull’Analisi tecnico-scientifica delle scene complesse del crimine.

In particolare, i Carabinieri hanno concluso il primo modulo a favore di 50 appartenenti alla Polizia Federale e al Ministero dell’Interno iracheno.

Il personale militare italiano della NM-I ha coordinato il contributo della delegazione dell’Unione Europea (EUDEL) e dell’European Union Advisory Mission in Iraq (EUAM-I) e, successivamente, ha condiviso la propria competenza tecnica con il personale iracheno.

L’obiettivo di questo primo modulo, ideato su richiesta del Ministero degli Interni iracheno, era quello di migliorare le capacità tecnico-investigative su scene del crimine particolarmente difficili, evidenziando l’importanza di mantenere elevati standard nella raccolta e analisi dei reperti, al fine di poter condividere i risultati, anche a livello internazionale, per contrastare efficacemente il crimine organizzato e il terrorismo.

Il successo riscosso dal workshop ha portato le autorità locali a richiedere alla NM-I lo sviluppo di un modulo successivo su cui il personale della NATO sta già lavorando.

L’Italia contribuisce in maniera rilevante alla stabilizzazione e al sostegno delle Istituzioni di questo importante paese mediorientale attraverso anche la NATO Mission Iraq, in cui esprime il proprio contributo interforze, oltre che con il Chief of Staff, anche attraverso i numerosi esperti provenienti dalle diverse Forze Armate responsabili delle attività di consulenza, in molteplici aree funzionali dei Ministeri della Difesa e dell’Interno locali nonché dell’Ufficio del Consigliere per la sicurezza nazionale. A queste attività di rilevanza strategica si aggiungono quelle di formazione specialistica condotte dal personale italiano a favore delle unità operative irachene.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform