direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Investimenti, Laura Garavini (Iv): “Almeno 120 miliardi pronti da investire. Da Italia Viva proposte concrete”

ELETTI ALL’ESTERO

STOCCOLMA – “Oltre 120 miliardi già stanziati, ma fermi: Italia Viva chiede al Governo di investirli e di farlo subito. Con un Piano Shock con il quale individuiamo una serie di azioni concrete per far ripartire l’Italia, rendendola un Paese che non lascia indietro nessuno e partendo da scuole e ospedali, per i quali proponiamo 10 miliardi già destinati agli enti locali per realizzare edifici innovativi, sicuri e accessibili a tutti. Oltre 6 miliardi di euro sono pronti da spendere per le città e le periferie, insieme a 74 miliardi tra opere ferroviarie e stradali, compresi porti e aeroporti”, ha dichiarato la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente vicario del gruppo di Italia Viva, intervenendo a Stoccolma all’iniziativa di lancio del locale comitato di Italia Viva, promossa da Luca Malosti e da Massimo Cocco.

“Inoltre ci sono 25,9 miliardi sul dissesto idrogeologico, per la tutela dei nostri territori: soldi che avevamo stanziato con i nostri Governi di centro sinistra, che non sono stati ancora spesi. Impieghiamoli per depuratori, per reti fognarie, per misure di prevenzione anti sisma: in una parola, per impedire di dover sempre rincorrere l’emergenza. Italia Viva è un movimento ecologista: proponiamo misure precise e realizzabili, con una fiscalità ecologica con riduzione del cuneo fiscale per investimenti strutturali in economia circolare, con un piano di adattamento ai cambiamenti climatici e con investimenti di oltre 15 miliardi di euro per l’innovazione in campo energetico. Italia Viva nasce per proporre soluzioni concrete e per farle realizzare”, ha concluso Garavini. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform/a> | Designed by ComunicazioneInform