direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Insediato Tavolo di filiera del settore lattiero caseario presieduto dal Ministro Stefano Patuanelli

POLITICHE AGRICOLE

Si è insediato nei giorni scorsi al Ministero delle Politiche agricole il Tavolo di filiera del settore lattiero caseario presieduto dal Ministro Stefano Patuanelli.

Istituito con Decreto del Ministro il 12 novembre, a seguito della firma del Protocollo di Intesa per la salvaguardia degli allevamenti italiani, con compiti consultivi, di monitoraggio, e per discutere le misure per fronteggiare l’emergenza e affrontare i problemi strutturali della filiera, il Tavolo vede per la prima volta il coinvolgimento di tutti gli attori del settore: le organizzazione agricole, le associazioni cooperative agricole, le imprese attive nella trasformazione e nella distribuzione, il Ministero e la Conferenza Regioni e Provincie Autonome di Trento e Bolzano.

Nel corso dell’incontro è stato fatto il punto sul Protocollo di Intesa, chiuso in precedenza, sottolineando la soddisfazione per aver raggiunto un importante accordo condiviso da tutta la filiera e che permette agli agricoltori un riequilibrio nella distribuzione del valore aggiunto lungo la catena del valore.

Il Ministro Patuanelli, in particolare, ha sottolineato la necessità di attuare il Protocollo di Intesa per raggiungere nel più breve tempo possibile tutti gli obiettivi che l’intera filiera, dalle associazioni alla grande distribuzione, si sono prefissati.

“Oggi, ha sottolineato il Ministro, inizia una nuova fase in cui il Ministero avrà il compito di accompagnare la filiera in un percorso virtuoso con il contributo collegiale di tutti gli attori del settore, con l’obbiettivo di affrontare tutte le problematiche di una delle più importanti filiere del nostro patrimonio agroalimentare”. Nel corso della riunione sono stati illustrati a largo raggio i temi rilevanti che interessano il settore e le questioni più urgenti da affrontare, tra cui l’aumento dei prezzi e i costi di energia e trasporti.  (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform