direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Indagini Idos su crimini e discorsi d’odio

RICERCHE

 

ROMA – Il Centro Studi e Ricerche Idos  sta conducendo un’indagine online in tutta Italia sui discorsi di incitamento all’odio (hate speech) e i crimini d’odio (hate crime) basati sulle categorie di genere, “razza e origine etnica”, religione, orientamento sessuale e disabilità. L’attività è parte del progetto eMORE, co-finanziato dalla Commissione europea, e vede la partecipazione di UNAR come partner associato. L’obiettivo generale del progetto è quello di contribuire allo sviluppo, alla sperimentazione e al trasferimento di un modello di conoscenza sulle espressioni di odio online e i crimini d’odio offline, basato su un avanzato sistema circolare di monitoraggio e reporting, per acquisire una profonda conoscenza dei fenomeni e delle tendenze rintracciabili su Internet e nel mondo reale, per consentire analisi comparate a livello nazionale e comunitario, e per sostenere una lotta armonizzata contro i reati motivati dall’odio.

Gli obiettivi specifici del progetto sono: sviluppare e testare uno strumento innovativo per rilevare e monitorare automaticamente espressioni di odio on-line (Crawler); sviluppare e testare uno strumento di reporting multi-livello (APP) per il crimine d’odio; sviluppare e testare un modello circolare di conoscenza, basato sull’integrazione tra i dati e le informazioni raccolte attraverso gli strumenti di monitoraggio e di reporting sviluppati dal progetto (Knowledge platform); promuovere l’impegno delle vittime e dei testimoni, facilitando il loro accesso all’APP; promuovere il networking e la cooperazione tra gli stakeholders e il loro empowerment; migliorare la visibilità e la diffusione dei risultati del progetto, al fine di facilitare la loro trasferibilità negli altri Stati membri dell’UE e la sostenibilità del progetto.

Per raggiungere risultati apprezzabili è indispensabile un’ampia collaborazione e perciò l’Idos confida nella disponibilità delle persone interessate. È possibile compilare il questionario in pochi minuti cliccando sul seguente link: https://it.surveymonkey.com/r/e-More-IDOS.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform