direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Incontro tra il ministro Luigi Di Maio e gli assessori regionali al Lavoro

LAVORO E OCCUPAZIONE

In arrivo assunzioni per trasformare i Centri per l’impiego in strumenti capaci di offrire opportunità ai giovani

 

ROMA – Si è svolto al Ministero dello Sviluppo economico un incontro tra il ministro Luigi Di Maio e gli assessori regionali al Lavoro per un confronto in merito alla riforma dei Centri per l’impiego. L’obiettivo condiviso da Governo e Regioni è potenziare i Centri per trasformarli in strutture moderne ed efficienti, capaci di offrire opportunità concrete ai giovani all’altezza dei partner europei.

Il primo step della riforma – si legge nella nota diffusa dal Ministero del Lavoro, – essenziale anche per l’introduzione del reddito di cittadinanza, è quello di aumentare il numero di operatori impegnati nella attività svolte dagli uffici, procedendo subito ad assunzioni su tutto il territorio nazionale, con l’obiettivo di arrivare a raddoppiarne a breve il numero. Un obiettivo raggiungibile grazie alle risorse che il Governo si appresta a stanziare in bilancio, sin dalla prossima manovra da portare in Parlamento.

Di Maio ha spiegato come questo sia stato il secondo incontro con gli assessori delle 20 Regioni italiane, programmato per entrare “nella fase operativa di rafforzamento e riorganizzazione dei Servizi per il lavoro”. “Adesso – prosegue il Ministro – avviamo il piano di stanziamento dei fondi per potenziare i Centri per l’impiego, quindi dopo la riunione di oggi siamo d’accordo sull’idea di intervenire in maniera omogenea su di essi, di potenziare il personale e i fondi per le strutture”. L’obiettivo è “creare un modello univoco che offra i medesimi servizi e offra le stesse possibilità da nord a sud per facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro e ci consenta di avviare il reddito di cittadinanza in tutto il paese”. “Il Governo del cambiamento è anche questo, costruire insieme il futuro – ha affermato Di Maio.

Soddisfatta, per l’esito dell’incontro anche la coordinatrice degli assessori al Lavoro della Conferenza delle Regioni, Cristina Greco, che ha rilevato come sia emersa una “una sostanziale unitarietà di vedute sul ruolo cruciale dei servizi per l’impiego per supportare i processi di incontro tra domanda e offerta di lavoro. L’obiettivo condiviso – ha proseguito l’Assessore – è quello di portare questi servizi pubblici rivolti a cittadini e imprese a livelli di efficienza almeno paragonabili a quelli dei principali partner europei, mediante l’incremento delle risorse professionali; un rinnovamento organizzativo, un maggiore utilizzo delle nuove tecnologie, un potenziamento del rapporto con le imprese; una politica di investimenti sulle strutture e sugli uffici”.

La stima dei potenziali utenti dei Centri per l’impiego è di circa 6 milioni di persone; al momento solo il 2% di essi si rivolge a tali strutture. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform