direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Incontro del ministro Giancarlo Giorgetti con il presidente dell’Eurogruppo e ministro della Spesa Pubblica dell’Irlanda Paschal Donohoe

MINISTERO DELL’ECONOMIA

 

ROMA – Il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti ha ricevuto nei giorni scorsi al Ministero il presidente dell’Eurogruppo e ministro della Spesa Pubblica, piano di Sviluppo nazionale e riforma dell’Irlanda Paschal Donohoe.

Un incontro lungo e cordiale – si legge nella nota diffusa in proposito – che è stato anche occasione per un confronto sulla cooperazione all’interno dell’Eurogruppo e sulle questioni economiche rilevanti per l’area dell’euro.

Un tema centrale nei prossimi mesi sarà quello di rafforzare il coordinamento tra politica fiscale e monetaria per adattarsi a un contesto economico difficile e incerto, caratterizzato da un’inflazione elevata. Entrambi i Ministri hanno ribadito che le misure a sostegno delle imprese e delle famiglie dovrebbero essere temporanee e mirate ai cittadini e alle imprese più fragili e preservare il mercato interno. I due Ministri sono d’accordo, inoltre, per proseguire il lavoro all’interno dell’Eurogruppo per migliorare il coordinamento delle misure politiche.

Giorgetti e Donohoe hanno anche discusso di altre priorità dell’Eurogruppo per la prima metà dell’anno, tra cui il futuro delle regole di bilancio europee e l’approfondimento dell’Unione economica e monetaria. Hanno anche parlato della riforma del trattato del Mes.

“Sono al mio secondo mandato come presidente dell’Eurogruppo – ha dichiarato Donohoe dopo l’incontro – e sono lieto di iniziare l’anno con una visita al mio collega italiano, Giancarlo Giorgetti, qui a Roma. Questo incontro è stato particolarmente opportuno poco dopo l’adozione del bilancio del nuovo governo italiano. Il contesto attuale non è privo di sfide, ma vi sono motivi di ottimismo. Sia l’Italia che l’area dell’euro hanno chiuso lo scorso anno con risultati economici robusti, trainati da una crescita più forte del previsto e da livelli di disoccupazione ai minimi storici. Ora, la nostra massima priorità è combattere l’inflazione attraverso un’azione coordinata dell’UE, realizzando al contempo il pieno potenziale del piano di ripresa dell’UE da 750 miliardi di euro con riforme e investimenti a sostegno della crescita”.

“Sono contento della visita di Pascal a Roma – ha detto Giorgetti. “In un contesto europeo e globale caratterizzato da un elevato grado di incertezza, continuiamo a sostenere i cittadini e le imprese colpite dagli elevati prezzi dell’energia. La nostra legge di bilancio, infatti, concentra il grosso delle risorse finanziarie aggiuntive per il 2023 sulla mitigazione dell’impatto economico e sociale dei prezzi elevati dell’energia. La crescita economica e la solidità delle finanze pubbliche – ha concluso il Ministro – sono al centro dell’azione del governo italiano, anche aumentando gli investimenti e attuando le riforme. In questo contesto, riteniamo che un coordinamento efficace e azioni congiunte a livello europeo siano essenziali”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform