direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Incontro a Skopje sul progetto “IPA Balcani 2013”

MINISTERO DELL’INTERNO

Un bilancio dei risultati raggiunti dal programma contro il crimine transfrontaliero in vista della sua conclusione

 

SKOPJE – Sei Paesi dei Balcani occidentali e l’Italia hanno cooperato contro il crimine transfrontaliero realizzando il progetto “IPA Balcani 2013”. Prima della sua conclusione, che avverrà il 24 ottobre a Trieste, si sono incontrati a Skopje il ministro dell’Interno macedone Oliver Spasovski e il project leader prefetto di Trieste Annapaola Porzio. All’incontro era presente, tra gli altri, l’ambasciatore italiano a Skopje Carlo Romeo. Lo rende noto il ministero dell’Interno.

Al centro del colloquio, il programma di contrasto e i risultati ottenuti in Macedonia: tre indagini premiate come le migliori da South East European Law Enforcement Centre (Selec) di Bucarest, numerosi arresti e un ingente numero di beni confiscati e di sequestri di armi e droga. Iniziato a luglio 2014, il progetto ha migliorato la cooperazione tra le varie forze di polizia attraverso: azioni formative congiunte; collaborazioni investigazione contro il crimine organizzato, il traffico di esseri umani, di droga e di armi; azioni di contrasto al terrorismo e ai reati finanziari.

“Sono molto soddisfatta dei risultati ottenuti – ha dichiarato il prefetto Porzio – ma soprattutto  del fatto che in questi anni siamo riusciti, lavorando insieme alle forze di polizia dei sei Paesi interessati, a creare una squadra. Un patrimonio di uomini e di conoscenze che resterà nel tempo e costituirà un vantaggio anche nel futuro per la cooperazione tra gli Stati in queste materie”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform