direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Incontro a Lugano tra i ministri degli Esteri Moavero Milanesi e Cassis

ITALIA-SVIZZERA

 

LUGANO – Il ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale Enzo Moavero Milanesi si è recato oggi a Lugano, dove ha avuto una riunione presso Villa Principe Leopoldo con il consigliere federale Ignazio Cassis, capo del Dipartimento degli Affari Esteri della Confederazione Svizzera .

I due ministri, come si legge in una nota del Dipartimento degli Affari Esteri della Confederazione Svizzera , hanno sottolineato le strette relazioni tra la Svizzera e l’Italia e discusso di diverse questioni bilaterali e multilaterali. I colloqui hanno riguardato anche la politica europea della Svizzera. L’incontro, in agenda da giugno del 2018, è stato il primo tra Ignazio Cassis ed Enzo Moavero Milanesi. Dal Dipartimento degli Affari Esteri della Confederazione Svizzera si ricorda che l’Italia è il terzo partner commerciale della Svizzera dopo la Germania e gli Stati Uniti, con una quota del 7,8 per cento sul commercio estero svizzero nel 2017”

Il consigliere federale e il capo della diplomazia italiana si sono dapprima incontrati in privato e sono stati successivamente raggiunti dalle loro delegazioni per i colloqui ufficiali.

A livello bilaterale, Ignazio Cassis ed Enzo Moavero Milanesi hanno discusso, in particolare, – informa il Dipartimento degli Affari Esteri della Confederazione Svizzera – del nuovo accordo sull’imposizione dei lavoratori frontalieri.Considerato che il nuovo accordo, parafato nel 2015, è nell’interesse reciproco dei due Paesi,  il capo del Dfae Cassis ha ribadito che la Svizzera è disposta a firmarlo. I due ministri hanno anche parlato di Campione d’Italia, nello specifico del passaggio dell’enclave italiana nel regime doganale dell’UE dal 1° gennaio 2020, e della situazione d’indebitamento del Comune.

Il capo del Dfae ha inoltre spiegato i nuovi sviluppi nell’ambito della politica europea della Svizzera e ha ricordato al suo ospite che il Consiglio federale ha preso atto, nel dicembre scorso, del risultato dei negoziati riguardanti l’Accordo istituzionale tra la Svizzera e l’UE e che, prossimamente, effettuerà consultazioni sul progetto del testo.

Infine, – informa ancora il Dfae –  il consigliere federale e il ministro italiano hanno passato in rassegna le varie questioni di attualità internazionale discutendo in particolare della collaborazione nell’ambito della migrazione e del dossier sulla Libia. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform