direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

In occasione del simposio “Germania-Italia: prospettive di una più stretta cooperazione politica”, ospitato un ricevimento dall’Ambasciata d’Italia a Berlino

RETE DIPLOMATICA

 

BERLINO – L’Ambasciata d’Italia a Berlino ha ospitato un ricevimento in occasione del simposio “Germania e Italia: prospettive di una più stretta cooperazione politica”; al simposio, organizzato dalla Friedrich-Erbert-Stiftung (FES) in collaborazione con il Centro Studi di Politica Internazionale (CESPI), la Stiftung Wissenschaft und Politik (SWP) e la Politische Italien Forschung (PIFO), e mirante ad approfondire la riflessione sul rapporto Italia-Germania, in un periodo peraltro già denso e positivo per le dinamiche bilaterali e a pochi mesi dal vertice intergovernativo previsto per ottobre, ha partecipato una delegazione parlamentare italiana guidata dal presidente della commissione Affari esteri della Camera dei deputati, Piero Fassino. Nel suo intervento di apertura, l’Ambasciatore d’Italia a Berlino Armando Varricchio ha evidenziato che i rapporti tra Italia e Germania, tradizionalmente profondi e diversificati, vivono una fase di particolare dinamismo come confermato dal comune impegno dei due Paesi a stilare un Piano d’Azione che indica ambiziosi obiettivi di una collaborazione sempre più stretta; si tratta di un rapporto “speciale” che rende “l’Europa più forte”, ha aggiunto il Capo Missione, e che contribuisce a rendere l’Europa “un luogo straordinario di libertà e diritti”. All’evento in Ambasciata hanno partecipato, oltre alla delegazione parlamentare italiana, diversi membri del Bundestag tra cui l’On. Elisabeth Winkelmeier-Becker, Presidente della Commissione Giustizia del Bundestag, e l’On. Axel Schäfer, Presidente del gruppo parlamentare di amicizia italo-tedesco in Bundestag, nonché rappresentanti di think tank, l’ambasciatore Michele Valensise, presidente di Villa Vigoni (Centro Italo-Tedesco per l’Eccellenza Europea) e esponenti del mondo della ricerca e della stampa. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform