direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

In Cina, alte onorificenze italiane a Liu Chuanzhi e Ma Weihua

DIPLOMAZIA ECONOMICA

Ambasciatore Sequi: Un premio alle eccezionali dimostrazioni di amicizia verso l’Italia da parte di Ma e Liu

 

PECHINO – Liu Chuanzhi, fondatore del colosso Lenovo – il più grande produttore di personal computer della Cina – e Ma Weihua, ex-amministratore delegato di China Merchants Bank, sono i nuovi commendatori dell’Ordine della Stella d’Italia. I due uomini d’affari, tra i più influenti in Cina, hanno ricevuto l’alta onorificenza dalle mani del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in Cina per la sua prima visita di Stato nel Paese asiatico. La cerimonia è stata ospitata dall’ambasciatore italiano, Ettore Sequi, nella rappresentanza diplomatica, il giorno stesso dell’arrivo a Pechino del capo di Stato.

Il conferimento a Liu Chuanzhi e Ma Weihua del titolo di commendatore Osi vuole premiare le eccezionali dimostrazioni di amicizia verso l’Italia da parte di Ma e Liu, rispettivamente chairman e presidente del China Entrepreneur Clu (Cec), una importantissima Associazione di uomini d’affari” ha precisato Sequi. “Ma l’onorificenza è anche uno strumento fondamentale per incoraggiare ancora di più la promozione dei rapporti bilaterali, che vedono nella visita di Stato del presidente Mattarella il momento più alto”. Liu Chuanzhi e Ma Weihua hanno promosso fortemente l’organizzazione della missione che il Cec ha svolto in Italia nell’ottobre 2015.

In tale occasione, una numerosa delegazione di capitani d’industria, esponenti delle maggiori aziende private cinesi, si è recata in Italia per approfondire le opportunità di business con il nostro Paese, gettando le basi per un ulteriore ampliamento e rafforzamento delle relazioni economico-commerciali tra Italia e Cina. Durante la visita, la delegazione del Cec è stata ricevuta dal presidente del Consiglio e dal ministro degli Esteri e ha potuto visitare numerose imprese italiane, in diverse città’ della Penisola. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform