direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il sottosegretario Stefania Pucciarelli è intervenuta alla cerimonia del varo di Nave Montecuccoli

DIFESA

“Un ulteriore passo avanti nel processo di modernizzazione delle linee operative delle unità della Marina Militare”

 

GENOVA – Il sottosegretario alla Difesa Stefania Pucciarelli ha partecipato a Riva Trigoso (GE) alla cerimonia del varo di Nave Montecuccoli. “Oggi – ha affermato Pucciarelli nel suo intervento – è un giorno molto importante per questo straordinario territorio, che ha bisogno di lavoro, occupazione e investimenti; per le laboriose maestranze di questo cantiere, il cui know-how non può e non deve essere disperso o perduto; per la grande industria nazionale e per le piccole e medie imprese locali, che fanno della cantieristica navale una imprescindibile occasione di sviluppo economico del territorio e per la Difesa, perché, con il varo del Montecuccoli, si compie un ulteriore passo avanti nel processo di modernizzazione delle linee operative delle unità della Marina Militare. In sintesi, oggi è un giorno importante per l’intero Sistema-Paese”

“Con il varo e la successiva entrata in servizio dell’unità navale Montecuccoli, Pattugliatore Polivalente d’Altura, l’Italia, non solo la Marina, amplierà le sue capacità operative. Oggi il nostro Paese, proteso al centro del Mediterraneo, non può prescindere dalla sua dimensione marittima. Per proteggere i nostri prioritari interessi di sicurezza, economici e commerciali abbiamo bisogno di presidiare i tratti di mare d’interesse strategico. Abbiamo bisogno, quindi, di uno strumento di Difesa moderno e polivalente capace di estendere nel tempo e nello spazio gli effetti delle sue capacità. Aggiungendo quest’ultima unità alla sua flotta, la Marina Militare italiana – ha proseguito il Sottosegretario – potrà quindi continuare il percorso, imprescindibile, di mantenersi tecnologicamente all’avanguardia e di poter operare in maniera integrata con le altre Forze Navali della Nato e dell’Unione Europea, specie in un contesto di centralità mediterranea”.

Pucciarelli ha richiamato anche la consegna avvenuta nei giorni scorsi nel cantiere navale di Fincantieri a Muggiano (SP) alla Marina Militare di Nave Vulcano, “un’unità navale dotata, tra l’altro, di una importante capacità ospedaliera e sanitaria, grazie alla presenza di un’area completamente attrezzata con due sale operatorie, una zona degenza che comprende 8 posti di terapia intensiva, un’area per il trattamento di grandi ustionati e laboratori di radiologia e analisi”.

“Desidero ringraziare ancora una volta Fincantieri e le aziende ad essa collegate, così come rinnovo la mia gratitudine a tutti gli uomini e le donne della Marine Militare quotidianamente impegnati nel fornire con passione e grande professionalità un delicato e importante servizio al Paese, in Patria e all’estero – ha concluso Pucciarelli. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform