direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano risponde all’interrogazione della deputata Nissoli (Fi)  sul rinnovo dei Comites

CAMERA DEI DEPUTATI

In Commissione  Esteri

L’elezione dei Comitati avverrà per corrispondenza e attraverso l’opzione inversa. La materia sarà condizionata dalla disponibilità di adeguate risorse finanziarie

ROMA – Fucsia Fitzgerald Nissoli, deputata di Forza Italia eletta nella Circoscrizione Estero (Nord e Centro America), ha presentato in III Commissione un’interrogazione al Ministro degli Affari Esteri in merito alle elezioni per il rinnovo dei Comites. “I Comites sono organismi di rappresentanza delle comunità italiane all’estero, istituiti nel 1985, e sono eletti in maniera diretta dai connazionali residenti nella circoscrizione consolare competente con almeno tremila iscritti nel registro Aire; tali organismi svolgono un importante ruolo di raccordo tra la comunità italiana e il Consolato, sia nell’ambito della tutela dei diritti dei cittadini italiani che nell’ambito della promozione di attività utili alla vita sociale e culturale della collettività italiana di riferimento: le ultime elezioni dei Comites si sono svolte nel 2015 e il mandato dei membri dei Comites è in scadenza, quindi agli inizi del 2020 dovrebbero esserci nuove elezioni”, si legge nel testo presentato dalla Nissoli che ha altresì sottolineato la necessità di delucidazioni in merito alla data e alle modalità del voto, nonché alla campagna informativa da attuare in vista di queste elezioni.

La risposta è arrivata da parte del Sottosegretario agli Esteri, Manlio Di Stefano, che ha precisato come le prossime consultazioni per il rinnovo dei Comites debbano avvenire, salvo eventuali proroghe, il 17 aprile dell’anno venturo. “Anche le modalità di voto sono fissate dalla normativa vigente: nello specifico il voto per il rinnovo dei Comitati avverrà per corrispondenza e l’avente diritto, che intenda votare, dovrà esprimere anticipatamente la propria volontà in tal senso presentando un’opzione, ossia attraverso la cosiddetta opzione inversa. Inoltre il Maeci, in vista delle elezioni del prossimo anno per il rinnovo dei Comites, ha inoltre già avviato una campagna di informazione sulle importanti funzioni svolte dai Comitati, che è stata diffusa anche dalla rete sui principali canali social, appunto per sensibilizzare rispetto a tale tematica le nostre collettività all’estero, anche al fine di stimolare la loro accresciuta partecipazione al voto”, ha spiegato Di Stefano ricordando altresì che la materia è però strettamente condizionata dalla disponibilità di adeguate risorse finanziarie, rispetto alle quali potrà essere decisiva la manovra di bilancio in corso di esame da parte delle Camere. E’ una risposta, quella del Sottosegretario, che ha lasciato insoddisfatta Nissoli che si è detta contraria alla possibilità di un mancato rinnovo dei Comites per problemi di ordine finanziario, invitando a prendere in considerazione l’ipotesi del voto elettronico, quale opzione utile anche in termini di risparmio per l’erario. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform