direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il “Sistema Umbria” si promuove in Cina, dal 15 al 20 novembre missione a Chongqing e Chengdu

INTERNAZIONALIZZAZIONE

 

PERUGIA – Si intensificano i rapporti tra Umbria e Cina: dal 15 al 20 novembre il vice presidente della Regione Umbria e assessore alla Competitività delle imprese, Fabio Paparelli, guiderà una missione a Chongqing e Chengdu, nel Sudovest della Cina, una delle realtà più dinamiche e popolose, che ha tra i principali obiettivi quelli di costruire nuove opportunità di interscambio fra le istituzioni, per le imprese umbre, per l’Università e il sistema formativo, per il turismo e verificare le possibilità di una futura edizione di Umbria Jazz a Shangai. La missione è stata presentata a Palazzo Donini, nel corso di un incontro al quale hanno preso parte il vice presidente Paparelli, il presidente di Confindustria Umbria Ernesto Cesaretti, il direttore di Sviluppumbria Mauro Agostini e, per l’Università degli studi di Perugia, Elena Stanghellini del dipartimento di Economia dell’ateneo.

“Diamo continuità al rapporto di collaborazione con il mondo delle imprese – ha rilevato Paparelli – per spingere sulla direttrice dell’internazionalizzazione con una nuova impostazione. Guardiamo a pochi mercati obiettivo, come appunto la Cina, affrontandoli in modo ‘aggressivo’ cioè presentandoci come sistema, come faremo in questa missione per creare opportunità di sviluppo ma anche attrarre investimenti da parte degli operatori di un distretto così importante”.

La missione è stata preparata con un intenso lavoro avviato nei mesi scorsi da una delegazione umbra che ha svolto un’azione di scouting a Chongqing, Chengdu e Shanghai, che ha permesso di individuare diverse aree di interesse, per poi trovare ulteriori momenti di definizione in occasione dell’Expo di Milano e nella visita che una delegazione cinese ha compiuto in Umbria nell’agosto scorso. Con la collaborazione di Confindustria Umbria, di Umbria Export  e della Fondazione Italia Cina, sono state coinvolte nell’iniziativa imprese di diversi settori (food, packaging, ambiente, meccanica) che parteciperanno alla missione per esplorare le numerose opportunità di business offerte da quest’area della Cina, dove il ministero degli Affari Esteri ha recentemente aperto un nuovo Consolato. La missione è stata realizzata in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Pechino e con i due Consolati generali a Chongqing e a Shanghai. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform