direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il senatore Francesco Giacobbe (Pd, ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide) per i 50 anni di attività del patronato Inas in Australia: “Rappresentate l’Italia che non dimentica i suoi emigrati e che lotta per i loro diritti”

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

 

MELBOURNE – “Il compimento di 50 anni di attività del patronato INAS in Australia è un traguardo che mi rende, come italiano emigrato all’estero, profondo collaboratore dei Patronati e senatore della Repubblica, particolarmente orgoglioso”: è quanto ha affermato in una nota inviata al Patronato australiano che ha di recente celebrato a Melbourne i suoi primi 50 anni di attività, Francesco Giacobbe, senatore del Pd eletto nella ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide.

Giacobbe ha voluto sottolineare “lo sforzo che in mezzo secolo è stato profuso dalle donne e dagli uomini che si sono alternati negli uffici, agli sportelli, o alla guida del patronato. Sforzo – ha detto – che ha accompagnato il processo di integrazione della nostra comunità nel Nuovo Mondo, garantendo ai nostri emigrati un accesso semplice e professionale a servizi e adempimenti che l’Italia offre e richiede a chi vive all’estero. Avete rappresentato, e ancora lo fate, uno spicchio di Italia al di là dell’oceano. Quell’Italia che noi tutti amiamo e che sa prendersi cura di chi ne ha più bisogno, i nostri anziani, i pensionati, i lavoratori”.

Il Senatore ha, poi, rinnovato l’invito a collaborare insieme per raggiungere traguardi sempre più ambiziosi: “solo lavorando insieme nell’interesse della nostra amata comunità – ha detto – potremo continuare a garantire diritti e protezione ai lavoratori e ai pensionati che sono emigrati all’estero. Rinnovo, per tanto, il mio invito al dialogo a ogni livello istituzionale e la mia vicinanza all’impegno del sindacato. Mi auguro che questo compleanno storico rappresenti solo il primo di tanti altri splendidi traguardi e che il patronato possa continuare in futuro, come fatto fino a oggi, ad aiutare i nostri connazionali nel mondo”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform