direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il presidente dell’Usei ribadisce il suo no alla riforma

REFERENDUM COSTITUZIONALE

Eugenio Sangregorio: “La modifica costituzionale elimina i rappresentanti degli italiani nel mondo in Senato”

 

BUENOS AIRES – Eugenio Sangregorio, presidente dell’Unione Sudamericana Emigrati Italiani (Usei), ribadisce il suo no alla riforma costituzionale su cui anche gli italiani all’estero sono chiamati in questi giorni ad esprimere il loro voto. “Votare sì al referendum sarebbe un errore gravissimo, soprattutto per noi italiani all’estero – afferma Sangregorio, che ricorda come “questa riforma elimina i rappresentanti degli italiani nel mondo in Senato” e ritiene possa concentrare “il potere nelle mani dei partiti”.

“No a questa riforma perché ormai il referendum del 4 dicembre è diventato un plebiscito su Renzi e noi non ci stiamo. Non si può riformare la Costituzione dividendo l’Italia. E diciamo no anche all’influenza dell’Europa sulla vita quotidiana dei cittadini – prosegue Sangregorio, che ritiene si potrà fin dal giorno dopo il referendum “lavorare a una riforma seria, veramente moderna, al centro della quale vogliamo inserire l’elezione diretta del capo del governo da parte dei cittadini”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform