direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il presidente del Veneto Zaia ricorda le vittime delle foibe: “Non ci sono eccidi di serie A e di serie B. Guerra e violenze non risolvono niente. Mai”

GIORNO DEL RICORDO

 

VENEZIA – “Non ci sono eccidi di serie A e di serie B, perché sulle stragi non è opportuno speculare. Oggi ricordiamo i martiri delle foibe con lo stesso spirito con il quale il 27 gennaio abbiamo ricordato la persecuzione degli ebrei. Con la guerra, la violenza, le discriminazioni, non si risolve niente, mai”.

Lo dice il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, rivolgendo il pensiero all’esodo di istriani, fiumani e dalmati e alle vittime delle foibe nella Giornata del Ricordo, istituita con legge nazionale del 2004 e fissata nel 10 febbraio di ogni anno.

“Dobbiamo ricordare, e combattere, sia il negazionismo, sia la volontà di mettere in un angolo, per motivi solo ideologici, certe tragedie della storia – aggiunge Zaia – perché il mondo non debba più assistere a brutalità come queste nel nome della politica, dell’intolleranza, del razzismo becero e violento, e perché ogni confronto in ogni parte del mondo si possa sviluppare sul piano della democrazia e del diritto internazionale”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform