direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Ministro Lorenzo Guerini visita i militari italiani in Iraq

MINISTERO DELLA DIFESA

Sono 34 le missioni in cui è impegnata l’Italia in ben 24 paesi, e sono quasi 6.000 i nostri militari nei teatri operativi

ERBIL – Trascorrere la vigilia di Natale con i militari italiani impegnati in Iraq, è stata questa la volontà del Ministro della Difesa Lorenzo Guerini che è arrivato a Erbil dove ha partecipato alla Santa Messa di Natale con il contingente italiano presso la sede di Camp Singara: “la Difesa è una parte importante della sovranità nazionale, ogni contingente è un pezzo dell’Italia, ed è per questo che non potevo mancare, per portarvi il saluto e il ringraziamento delle istituzioni e di tutti gli italiani.” ha dichiarato Guerini.

Dopo la messa – officiata dall’Ordinario militare monsignor Santo Marcianò – il cordiale scambio di auguri con i militari italiani, ai quali il ministro ha rivolto il suo ringraziamento per quanto fanno per costruire pace e stabilità, non solo in Iraq, ma in ogni paese in cui l’Italia è presente. Il ministro ha portato alle donne e agli uomini con le stellette il suo saluto e quello degli italiani, oltre che il ringraziamento di tutte le istituzioni per quanto i militari italiani fanno tutti i giorni lontano dai propri affetti. “Vi ringrazio per questa opportunità. Condividete un’esperienza faticosa ed impegnativa. Voi sapete cosa è la vera solidarietà. E portate l’Italia nel mondo attraverso l’uniforme che indossate. Un saluto ai nostri cinque soldati feriti lo scorso novembre e non deve mancare il ricordo di tutti coloro che hanno sacrificato la propria vita a testimonianza della dedizione alla bandiera che è qui alle mie spalle.

Attraverso di voi permettetemi di far sentire la vicinanza degli italiani, del Parlamento e delle istituzioni a tutti gli altri nostri militari che sono impegnati lontani dal paese.

“Grazie, L’Italia è orgogliosa di voi.” ha dichiarato il Ministro Guerini in Iraq.

Il ministro Guerini ha voluto salutare dall’Iraq anche i cinque militari italiani che il 10 novembre scorso,  proprio in questa terra, sono rimasti coinvolti in un attentato terroristico, ricordando che non mancherà mai loro il sostegno da parte della Difesa e delle istituzioni.

L’Italia partecipa alla coalizione multinazionale anti Daesh, alla quale partecipano 79 paesi e 5 organizzazioni internazionali. Ricordiamo che sono 34 le missioni in cui è impegnata l’Italia in ben 24 paesi, e che sono quasi 6.000 i nostri militari nei teatri operativi. Ogni giorno le forze armate italiane sostengono la pace nei paesi afflitti dalla guerra, sorvegliano i nostri mari e proteggono i nostri cieli, perché “la pace è un sogno che non dobbiamo interrompere” come ha detto monsignor Santo Marcianò. (E.S.-Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform