direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il fondatore di Emergency riceverà il Right Livelihood Award 2015 il 30 novembre.

RICONOSCIMENTI 

 Cerimonia nel Parlamento svedese

A Gino Strada il “Nobel alternativo”

E’ la prima volta che il Premio viene assegnato a un  italiano

 

ROMA – A Gino Strada, chirurgo e fondatore di Emergency, il Right Livelihood Award 2015. Il riconoscimento – noto anche come “Nobel alternativo” – gli è stato assegnato “per la sua grande umanità e la sua capacità di offrire assistenza medica e chirurgica di eccellenza alle vittime della guerra e dell’ingiustizia, continuando a denunciare senza paura le cause della guerra”. L’annuncio è stato oggi dal Centro per la stampa internazionale dell’Ufficio degli Affari Esteri della Svezia. La cerimonia di consegna del premio si terrà il 30 novembre nel Parlamento svedese. È la prima volta che il Right Livelihood Award (Premio al corretto sostentamento) viene attribuito a un candidato italiano, ed è un grande riconoscimento anche per il lavoro della Ong Emergency.Oltre a Gino Strada , premiati Sheila Watt-Cloutier (Canada) per la difesa dell’Artico e Kasha Jacqueline Nabagesera (Uganda) per la difesa dei diritti delle persone Lgbti. Premio onorario a Tony de Brum e al popolo delle isole Marshall per il loro impegno contro il nucleare.

Il Right Livelihood Award è un premio annuale creato nel 1980 da Jakob von Uexkull, scrittore, filatelico ed ex membro del Parlamento Europeo, cittadino svedese e tedesco. Lo scopo del premio è di affiancare al tradizionale Premio Nobel un riconoscimento agli sforzi compiuti da persone e gruppi, in particolare del Sud del mondo, per una società migliore e un’economia più giusta. Il premio viene assegnato ogni anno in una cerimonia presso il Parlamento svedese, per onorare coloro che lavorano a soluzioni pratiche ed esemplari ai problemi più urgenti con cui il mondo di oggi si confronta. Il premio viene assegnato a persone e gruppi che lavorano in campi come la protezione ambientale, la pace, i diritti umani, lo sviluppo sostenibile, la salute, l’educazione.

“Ricevere il Right Livelihood Award è un onore e una grande emozione – ha detto Gino Strada – Oltre vent’anni fa Emergency è stata fondata per offrire cure gratuite a chi soffre le conseguenze della guerra e della povertà. In questi anni siamo stati a fianco delle vittime e ci siamo opposti alla guerra e alla sua logica di sopraffazione. Abbiamo costruito ospedali, e abbiamo combattuto perché chiunque avesse diritto a essere curato.Abbiamo assistito oltre 6 milioni di persone, senza nessuna discriminazione, nella convinzione che essere curati sia un diritto umano fondamentale”.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform