direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Comites d’Israele al ministro Gentiloni: confidiamo che sotto la sua guida i Comites potranno continuare a svolgere il loro compito essenziale nella difesa degli interessi dei cittadini italiani all’estero

ITALIANI ALL’ESTERO

 

GERUSALEMME  – A firma del presidente Beniamino Lazar il Comites d’Israele porge al ministro degli Esteri Paolo Gentiloni un caloroso saluto e l’augurio di buon lavoro, ricordando che lo stesso Comites “rappresenta la più numerosa collettività italiana del continente asiatico e si è distinto in questi anni per la sua intensa attività a beneficio dei concittadini in un paese che ha forti legami di amicizia con l’Italia e in cui l’apporto dei cittadini italiani alla società è sempre stato forte e molto apprezzato”. E aggiunge che “la regione in cui viviamo ha conosciuto momenti di tensione e in queste circostanze tanto più è stato importante l’apporto del  Comites. nel riaffermare i principi di democrazia e volontà di pace, e nel rispondere ai bisogni emergenti degli oltre 15.000 connazionali che vivono qui”.

Nell’auspicare una prossima visita del ministro in Israele e, in tale circostanza, un incontro con la comunità italiana presso la propria sede di Gerusalemme, il Comites  d’Israele non manca infine di notare “con rammarico” che “in seguito alle nuove disposizioni elettorali si è molto ridotta in tutto il mondo la partecipazione dei concittadini alle elezioni nei nuovi Comites che si terranno il prossimo 19 dicembre”, pur confidando che sotto la guida del ministro Gentiloni “i Comites potranno continuare a svolgere il loro compito essenziale nella difesa degli interessi dei cittadini italiani all’estero”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform