direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il candidato di Fratelli d’Italia nella ripartizione America settentrionale e centrale Vincenzo Arcobelli sulla consegna dei plichi elettorali all’estero

ELEZIONI 2022

 

HOUSTON – Vincenzo Arcobelli, consigliere del Cgie e candidato al Senato per Fratelli d’Italia nella ripartizione America settentrionale e centrale, segnala ritardi nella consegna dei plichi elettorali agli elettori all’estero. Il plico è stato spedito da Ambasciate e Consolati entro il 7 settembre scorso, ma potrebbe non essere arrivato a destinazione per ritardi dovuti al vettore postale.

Egli segnala inoltre che non tutti hanno potuto recarsi personalmente agli uffici consolari, aperti anche nel fine settimana per poter consegnare ai richiedenti il duplicato del plico elettorale, e teme che ciò possa incidere sulla partecipazione al voto.

Alla luce di ciò Arcobelli chiede di posticipare di 24 ore il limite massimo di ricezione dei plichi da parte dei Consolati – fissato per le ore 16 del 22 settembre. “Questo permetterebbe a tutti quei connazionali aventi diritto e che abitano in territori lontani dalle sedi consolari di  fare arrivare in tempo il plico elettorale – rileva Arcobelli. “Non è colpa del connazionale se non ha ricevuto il plico elettorale nei termini previsti – prosegue Arcobelli, segnalando che “dobbiamo difendere questo diritto costituzionale per gli italiani all’estero, ma certamente si dovrà attuare sia per la segretezza del voto e sia per le modalità e procedure, una profonda riforma”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform