direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il 23 giugno la conferenza online ”Cyber – The New Frontier of Security. The EU Approach”

APPUNTAMENTI

Iniziativa organizzata dall’Ambasciata di Romania nella Repubblica Italiana, Malta e San Marino in collaborazione con SIOI – Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale

ROMA – L’Ambasciata di Romania nella Repubblica Italiana, Malta e San Marino organizza, il 23 giugno 2021, la conferenza intitolata ”Cyber – The New Frontier of Security. The EU Approach”. L’evento, organizzato in collaborazione con SIOI – Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale, si svolgerà online in lingua inglese e sarà trasmesso in diretta sulla pagina ufficiale Facebook dell’Ambasciata.

La digitalizzazione dello spazio fisico, accelerata dalla pandemia di Coronavirus, genera nuove categorie di rischi cibernetici a cui sono esposti anche settori essenziali dell’economia, che ricorrono sempre di più alle tecnologie digitali. Gli sviluppi recenti hanno evidenziato l’importanza di aumentare la resilienza di fronte agli attacchi cibernetici e alle trasformazioni digitali dirompenti, sottolineando allo stesso tempo l’impegno comune, sia a livello europeo che internazionale, per rafforzare la cooperazione per uno spazio cibernetico sicuro. Di fronte a questo scenario, il convegno mira a contribuire ad approfondire la riflessione comune sulle sfide e le opportunità nel campo della cybersecurity, attraverso una serie di dibattiti che riuniranno alti rappresentanti delle istituzioni nazionali di Romania, Italia e Malta, delle istituzioni europee e della Nato.

I lavori della conferenza saranno aperti dall’ambasciatore di Romania in Italia, Malta e San Marino, George Bologan. A seguire, interverranno l’assistente del Segretario generale Nato per Sfide Emergenti di Sicurezza, David van Weel, il presidente del nuovo Centro Euro-Atlantico per la Resilienza, Adrian Bratu, il sottosegretario di Stato per Affari europei alla Presidenza del Consiglio, Vincenzo Amendola e il vicedirettore generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza, prof. Roberto Baldoni.

Il panel successivo si concentrerà sul rafforzamento delle partnership tra pubblica amministrazione, industria e mondo accademico per creare un ecosistema di cybersecurity europeo, impresa in cui il nuovo Centro europeo industriale, tecnologico e di ricerca sulla cybersecurity di Bucarest avrà un ruolo chiave. Prenderanno la parola il direttore generale del Centro Nazionale Cyberint del Servizio Romeno di Informazioni, Anton Rog, il capo della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, Antonio Parenti, il capo dell’unità per le Politiche e la Sicurezza dello spazio cibernetico del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Laura Carpini, l’ambasciatore per Affari Digitali della Repubblica di Malta, prof. Andre Xuereb, il direttore regionale Bitdefender per l’Europa di sudest, Denis Cassinerio e il prof. Alberto Marchetti Spaccamela dell’Università Sapienza di Roma. Il dibattito sarà moderato da Stefano Mele, collaboratore Sioi, Partner e capo del dipartimento di Cybersecurity Law presso lo studio legale Gianni&Origoni.

In un quadro segnato dall’uso della disinformazione attraverso i media online da parte di attori statali e non statali, il secondo panel affronterà i rischi associati a questo fenomeno, sempre più presente nella società odierna. Interverranno Marta Dassù, senior advisor per affari europei presso l’Istituto Aspen Italia e editor-in-chief della rivista Aspenia, Alina Bărgâoanu, preside della Facoltà di Comunicazione e Pubbliche Relazioni della Scuola Nazionale di Studi Politico-Amministrativi di Romania e Radu Magdin, analista internazionale, già consigliere del Primo-Ministro della Romania. A moderare il dibattito sarà Gabriele Carrer, giornalista di Formiche.

In chiusura dell’evento, l’ambasciatore George Bologan presenterà le conclusioni del convegno, insieme al direttore generale del Centro Nazionale di Risposta a Incidenti di Cybersecurity – CERT-RO, Dan Cîmpean. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform