direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il 22 maggio alla Farnesina il seminario “Global Gateway Ue e Settore Privato – Sfide e opportunità per il sistema Italia”

FARNESINA

 

ROMA – Mercoledì 22 maggio alle 9.30 si terrà alla Farnesina il seminario “Global Gateway Ue e Settore Privato – Sfide e opportunità per il sistema Italia”, organizzato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, d’intesa con la Commissione UE e in collaborazione con Agenzia ICE. L’evento si aprirà con una sessione plenaria, con interventi del Vice Presidente del Consiglio dei Ministri e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, dei Commissari europei competenti per i Partenariati Internazionali e per le politiche di vicinato (in video), del Presidente dell’Agenzia ICE, Matteo Zoppas, e degli enti e istituzioni per l’internazionalizzazione del sistema economico italiano. Seguiranno tre tavoli di approfondimento su Trasporti e Infrastrutture, Clima e Energia, Digitale ai quali parteciperanno funzionari del Maeci e della Commissione europea e importanti aziende italiane.  Global Gateway è la nuova strategia europea volta a promuovere nei Paesi partner dell’UE, e assieme a loro, gli investimenti in infrastrutture sostenibili nei settori del digitale, dell’energia e dei trasporti per favorire la connettività e promuovere competitività e crescita dell’UE e dei Paesi partner in tutto il mondo anche attraverso il rafforzamento dei sistemi della formazione, ricerca e sanità pubblica. Potrà costituire un utile volano anche per catalizzare gli investimenti a beneficio dei progetti del Piano Mattei per l’Africa.  Il Global Gateway è il contributo dell’UE allo sforzo per superare la carenza di investimenti infrastrutturali a livello mondiale. È in linea con l’impegno assunto dai leader del G7 nel giugno 2021 di avviare un partenariato per le infrastrutture per soddisfare le esigenze globali di sviluppo infrastrutturale; è in sintonia con l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e i suoi obiettivi di sviluppo sostenibile e con l’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform