direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il 2 febbraio all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles il dibattito “Quale Unione Europea, dopo la Brexit, le elezioni americane e l’aggravarsi dei disordini internazionali?”

INCONTRI

In occasione del 60° anniversario dei Trattati di Roma

Interverrà Mario Telò, autore del libro “L’Europe en crise et le monde”

 

BRUXELLES – In occasione del 60° anniversario dei Trattati di Roma, alle ore 19 di giovedì 2 febbraio si terrà all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles il dibattito in lingua francese  sul tema “Quale Unione Europea dopo la Brexit, le elezioni americane e l’aggravarsi dei disordini internazionali ?”. Interverrà Mario Telò, autore del libro “L’Europe en crise et le monde”  e professore all’ULB ed ex-presidente dell’Istituto Economico Europeo. Gli ambiti principali del suo lavoro sono gli studi europei, la teoria politica e le relazioni internazionali. È il coordinatore della scuola di dottorato internazionale GEM e autore di 29 libri e più di 100 articoli accademici. In questo libro, l’autore mostra come l’Unione Europea non sia uno stato federale in formazione, ma un’organizzazione regionale complessa che riunisce stati e società geograficamente vicini. Il volume “L’Europe en crise et le monde”  offre una presentazione chiara e semplice delle organizzazioni per la cooperazione regionale in Europa, Asia, Africa e America e mette in luce la loro evoluzione, le loro similitudini e le loro differenze all’ora attuale, le loro interazioni multiple con la mondializzazione e le mutazioni dell’ordine internazionale. La tesi del libro è che una tendenza simile si profili all’orizzonte per l’Europa: la presenza di nuclei di Stati Membri perfettamente integrati, circondati da zone a integrazione differenziata. Durante il dibattito interverranno inoltre Ferdinando Nelli Feroci, presidente dell’Istituto Affari Internazionali, Maria João Rodrigues, consigliere speciale del primo ministro portoghese, Frank Vandenbroucke, politico e membro del partito socialista fiammingo. L’ingresso all’incontro è libero ma è necessaria la prenotazione. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform