direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il 2 dicembre Andrea Bajani all’ Istituto Italiano di Cultura di Amburgo

INCONTRI CON GLI SCRITTORI

 

 

Nel dialogo con la scrittrice Katharina Hagena, Bajani presenterà il suo libro “La vita non è in ordine alfabetico”, recentemente tradotto in tedesco

 

AMBURGO – Lo scrittore Andrea Bajani il 2 dicembre sarà ospite dell’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo (ore 19.00). La scrittrice amburghese Katharina Hagena darà vita a una vivace discussione e a un interessante scambio di idee con l’autore italiano, che presenterà il libro “La vita non è in ordine alfabetico”, recentemente tradotto in tedesco, opera che pone la sua attenzione sulle lettere come elementi costitutivi del mondo. In 38 miniature poetiche e delicate che vanno dalla A come Amore alla Z di Zoo, Bajani cerca di darci il senso e l’effetto delle parole, provando a portare un po’ di ordine nel caos della vita. Una scatola piena di lettere di legno può essere un baule pieno di ricordi e momenti magici, in cui la vita di un uomo può prendere una direzione diversa. La vita non è catalogazione, ma questa può afferrare il mondo attraverso le lettere dell’alfabeto, consentendo loro di emergere di nuovo.

La discussione sarà moderata da Francesca Bravi dell’Università CAU di Kiel che curerà anche la traduzione in simultanea.

Nato a Roma nel 1975, Bajani, dopo il grande successo del suo romanzo “Cordiali saluti” , decide nel 2005 di dedicarsi completamente alla scrittura. Ha lavorato come giornalista, critico ed editorialista per i quotidiani “La Repubblica”, “Il Sole 24 Ore” e “Libération”,per periodici di letteratura come “Lo Straniero”, per testi teatrali e radiofonici. Inoltre ha tradotto testi dal francese e dall’inglese. Nel 2008 è stato premiato per il suo romanzo “Se consideri le colpe ” , vincendo il Premio Mondello, il Premio Recanati e il Premio Brancati. Nel 2011 ha ricevuto il prestigioso Premio Bagutta per il romanzo “Ogni promessa”. Nel 2014 i ricordi della sua amicizia con Antonio Tabucchi sono stati raccolti nel romanzo “Mi riconosci”, al quale è stato assegnato il Premio Settembrini. Il suo ultimo romanzo è “Un bene al mondo”, pubblicato nel 2016.

Indirizzo dell’Istituto Italiano di Cultura: Hansastraße 6, 20149 Amburgo. L’ingresso all’evento del 2 dicembre è libero ma è necessario iscriversi (v. http://www.iicamburgo.esteri.it/iic_amburgo/it/gli_eventi/calendario/2016/12/andrea-bajani-la-vita-non-e-in.html ) (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform