direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

I vincitori del premio Lucio Fontana, Julian Dangiolillo e Valentin Demarco, espongono a Buenos Aires

CULTURA

Il concorso è riservato ad artisti emergenti residenti in Argentina e di origini italiane

BUENOS AIRES – Dal 30 giugno i vincitori della terza edizione del premio Lucio Fontana, Julian Dangiolillo e Valentin Demarco, espongono i loro lavori insieme a quelli degli artisti che si sono distinti con una menzione dei giudici presso Centro Cultural San Martin a Buenos Aires. Il premio è organizzato dal Consolato generale d’Italia nella capitale argentina in collaborazione con la Pirelli Neumaticos S.A.I.C.

Ai vincitori è offerta la possibilità di trascorrere un periodo di due mesi in Italia

La partecipazione al concorso è riservata ad artisti emergenti residenti in Argentina e di origini italiane. Ai vincitori è offerta la possibilità di trascorrere un periodo di due mesi in Italia, al fine di sviluppare le proprie capacità creative a contatto con l’ambiente culturale e artistico italiano e in particolare con le realtà dell’arte contemporanea della città di Torino, che vanta molti spazi pubblici e molte tra le più importanti gallerie dedicate alle nuove generazioni creative. Gli artisti possono contare come tutor sull’appoggio dell’IGAV – Istituto Garuzzo per le Arti Visive, specializzato in residenze di artisti e che accompagna i due vincitori per tutto il soggiorno in Italia.

Terminato il periodo, gli artisti ritornano in patria e possono organizzare una presentazione del lavoro svolto in uno spazio espositivo della città di Buenos Aires. Ed è esattamente ciò che è successo con Dangiolillo e Demarco, i quali hanno soggiornato in Italia nei mesi scorsi e poi sono tornati per esporre le loro opere.

La mostra, peraltro, si tiene nell’ambito di “Verano Italiano” 2015, un festival multidisciplinare che si tiene nella capitale argentina e a cui partecipano artisti e rappresentanti della cultura italiana di alto livello. L’iniziativa, nata nel 2013, ha cadenza annuale ed è organizzata dall’Ambasciata e dal Consolato generale d’Italia a Buenos Aires, dall’Istituto Italiano di Cultura e da Enit, Ice nonché dal ministero della Cultura della Città di Buenos Aires. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform