direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

I Sardi di Melbourne si mobilitano per le vittime dell’alluvione di novembre 2013

SOLIDARIETA’

Con il patrocino del Console generale e’Italia Cerbo

MELBOURNE – Un’iniziativa esemplare da parte dei Sardi d’Australia in favore dei loro conterranei. Una raccolta di fondi e un grande evento di solidarietà hanno infatti consentito di raccogliere circa ventimila euro, che verranno devoluti alle autorità sarde incaricate di sostenere la ricostruzione nelle aree della Sardegna settentrionale colpite dal devastante alluvione di novembre 2013. Anima dell’iniziativa, il presidente della Sardinian Cultural Association di Melbourne.

Il 27 aprile, data del “Sa Die De Sa Sardinia”, più di quattrocento persone hanno partecipato a un pranzo benefico, organizzato nei locali di un Club sportivo italiano, fondato nel lontano 1973 da un gruppo di connazionali alla ricerca di una casa comune dove incontrarsi e condividere esperienze e ricordi. Durante la celebrazione, sono state servite pietanze tradizionali sarde preparate dai quattro chef provenienti dall’isola più noti e apprezzati d’Australia: i famosi “quattro Mori australiani”, Giovanni Pilu, Pietro Porcu, Fabio Dore e Stefano Rassu. Al termine della serata, è anche stata messa all’asta una maglietta autografata da Alessandro Del Piero, insieme a vari prodotti donati da alcuni benefattori emigrati dalla Sardegna anni fa.

All’iniziativa è intervenuto il Console generale d’Italia a Melbourne, Marco Maria Cerbo, sotto il cui patrocinio si è svolta la manifestazione. Il Console ha elogiato il profondo spirito di solidarietà che permea la popolazione della Sardegna e di cui la raccolta di fondi per gli alluvionati è uno splendido esempio.

Sono in corso contatti con il Comune di Olbia per concordare una destinazione adeguata per i fondi raccolti in Australia. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform