direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

I corsi di formazione dell’Istituto Fernando Santi dell’Emilia Romagna in Brasile

ASSOCIAZIONI
I corsi di formazione dell’Istituto Fernando Santi dell’Emilia Romagna in Brasile
BOLOGNA/RIO DE JANEIRO – Si è concluso nei giorni scorsi il programma, cofinanziato dalla Regione, per la formazione e la qualificazione di operatori di piccola e media impresa in ambito agroalimentare, realizzato dall’Istituto Fernando Santi dell’Emilia Romagna, su progetto di Renzo Bonoli, responsabile del settore emigrazione.
I corsi, di 30 ore ciascuno, che si sono svolti in collaborazione con le associazioni di Curitiba, Sato-Itù e Rio de Janeiro, hanno avuto come obiettivo l’illustrazione delle tecniche di valorizzazione del prodotto tipico e di riconoscimento dei marchi di qualità DOP e IGP, che costituiscono oggi una risorsa e una garanzia per l consumatore in ogni parte del mondo.
Più in specifico la finalità dei corsi, svolti dall’agronoma dott.ssa Claudia Ferreyra, sono state quelle di valorizzare le identità agroalimentari territoriali, di dare impulso ad attività imprenditoriali nuove o esistenti, di fornire strumenti per poter realizzare un marketing adeguato e sopratutto di stimolare la conoscenza delle norme e delle procedure che presiedono alla definizione dei marchi di qualità e del sistemi di vigilanza e di controllo.
A Curitiba il corso si è svolto presso il Centro europeo di formazione e ha visto la partecipazione di una decina di allievi selezionati dal circolo Emilia Romagna dello Stato del Paranà e di Santa Catarina, partner del progetto. Oltre alla Camera del commercio e dell’industria brasiliana locale, che ha fornito il supporto organizzativo, alla realizzazione del corso ha partecipato la prefettura della città (Secreteria Municipal de Abastecimento) che ha affiancato la delegazione dell’Istituto Fernando Santi Santi nella visita ad alcune importanti aziende e mercati locali.
Anche a Salto-Itù, nello Stato di San Paulo, il corso dell’Istituto Fernando Santi Santi , svoltosi presso la Casa de Agricoltura saltense, ha avuto un impatto notevole, vuoi per il numero degli allievi partecipanti (una ventina tra allevatori, produttori e agronomi), vuoi per l’interesse che ha suscitato l’iniziativa, che ha trovato vasta eco sulla stampa locale. Anche in questo caso l’associazione partner, Bandeirante di Salto, ha curato la fase divulgativa e organizzativa del corso.
Il corso dell’Istituto Fernando Santi a Salto ha intercettato, tra l’altro, un corso per operatori culturali e turistici realizzato dalla locale associazione e sponsorizzato dalla Regione. Nell’occasione Bonoli e Ferreyra sono stati invitati ha tenere due brevi conferenze rispettivamente sull’economia e il civismo dell’Emilia Romagna e sulla certificazione di qualità dei prodotti agroalimentari, con particolare riguardo alle normative europee.
La missione si è conclusa a Rio de Janeiro con una iniziativa che ha avuto per oggetto l’uso dei prodotti locali in ambito alimentare e che ha visto anche la presentazione di un libro, editato dall’Istituto Santi con il contributo della Regione e scritto da Renzo Bonoli, dal titolo “Vita e sapori nella tradizione emiliano romagnola”. (Inform)
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform